Damiano Cantone

ricercatore in Filosofia e teoria dei linguaggi Università di Udine

È ricercatore in Filosofia e Teoria dei Linguaggi presso l’Università di Udine. I suoi interessi di ricerca riguardano la filosofia di Gilles Deleuze, con particolare attenzione al tema del linguaggio, della coscienza e del loro rapporto con le nuove tecnologie e con gli studi delle neuroscienze. Tra le sue pubblicazioni recenti: Suspense! Il cinema della possibilità (con P. Tomaselli, Orthotes, 2016) e Dal segno all’immagine: saggio su Gilles Deleuze (Meltemi, 2023)

È ricercatore in Filosofia e Teoria dei Linguaggi presso l’Università di Udine. I suoi interessi di ricerca riguardano la filosofia di Gilles Deleuze, con particolare attenzione al tema del linguaggio, della coscienza e del loro rapporto con le nuove tecnologie e con gli studi delle neuroscienze. Tra le sue pubblicazioni recenti: Suspense! Il cinema della possibilità (con P. Tomaselli, Orthotes, 2016) e Dal segno all’immagine: saggio su Gilles Deleuze (Meltemi, 2023)

Sabato 23 settembre / ore 18-19.15
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Sala delle Colonne
Riva del Mandracchio, Trieste, TS, Italia
Intervengono
Damiano Cantone, ricercatore in Filosofia e teoria dei linguaggi Università di Udine
Carla Valeria de Souza Faria, ricercatrice in Lingua e traduzione portoghese e brasiliana Università di Trieste / researcher in Portuguese and Brazilian language and translation University of Trieste
Giacomo Klein, docente di Lingua e traduzione neogreca e tedesca Università di Trieste, interprete e traduttore / professor of Modern greek language and translation University of Trieste, interpreter and translator
Modera
Pascale Janot, ricercatrice in Lingua e traduzione francese Università di Trieste / researcher in French language and translation University of Trieste
Registrati all'evento