Programma per le Scuole


Venerdì 22 settembre

Villaggio Trieste Città della Conoscenza – Piazza Unità d’Italia

LABORATORI, ATTIVITÀ INTERATTIVE, TALK

• GAZEBO UNIVERSITÀ DI TRIESTE

ore 9 (area 1): GEOSCIENZE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
Nell’era della transizione energetica e dei cambiamenti climatici la conoscenza del territorio, anche con mezzi non invasivi, è fondamentale per la mitigazione dei rischi delle catastrofi naturali come terremoti, frane ed esondazioni. I ragazzi avranno a disposizione modelli 3D interattivi per scoprire la genesi dei terremoti e la loro interazione con l’ambiente costruito, e utilizzeranno strumentazioni per la misura di determinate proprietà del sottosuolo. Mediante un modello in scala degli acquiferi del Friuli Venezia Giulia, gli studenti verranno guidati alla ricerca delle acque sotterranee e potranno comprendere come funziona il ciclo dell’acqua e come si può proteggere e preservare la risorsa idrica. Sarà presente anche un laboratorio mobile di ricerca geofisica, nel quale gli studenti potranno utilizzare le strumentazioni che vengono usate sul campo.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Matematica e Geoscienze, SeisRam – Gruppo di Ricerca e Monitoraggio Sismologico, GGACI – Geomorfologia, Geologia Applicata e Cartografia Informatica, EGG – Exploration Geophysics Group

ore 9 (area 3): iMOLECULE. VIAGGIANDO CON UNA MOLECOLA: UN’ESPERIENZA DI REALTÀ VIRTUALE NEI PANNI DI UN FARMACO
Il laboratorio interattivo iMolecule proporrà ai ragazzi di vivere in 3D il viaggio di un farmaco, dalla sua ideazione fino all’azione. Usando simulazioni tipiche della ricerca chimica e farmaceutica e mediante strumenti di realtà virtuale, i ragazzi osserveranno molto da vicino la molecola che costituisce il principio attivo di un medicinale e scopriranno come essa interagisce con le altre molecole. I docenti universitari racconteranno i diversi aspetti della ricerca, evidenziando gli aspetti innovativi e i passaggi necessari per renderla sostenibile.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche in collaborazione con IKON, Nanome.ai e Uno Informatica Srl

ore 9 (area 6): ESPERIENZE ALGORITMICHE
Algoritmi e IA sono diventati termini di utilizzo comune, computer e calcoli informatici sono onnipresenti nella nostra vita quotidiana, eppure a molti rimangono ancora oscuri nel loro funzionamento, evocando spesso un senso di stupore e di inquietudine. Ma cosa significano veramente questi termini? Come funzionano gli algoritmi? I ragazzi parteciperanno a un’attività interattiva in cui potranno immergersi nel mondo degli algoritmi in maniera tangibile, senza bisogno di un computer. Attraverso l’interazione pratica con oggetti fisici scopriranno i concetti e i principi che stanno alla base degli algoritmi. Una biglia e un filo aiuteranno a demistificare alcuni potenti strumenti che plasmano le nostre esperienze quotidiane.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Matematica e Geoscienze e Dipartimento di Ingegneria e Architettura

ore 9 (area 9): GLOBAL SEA ROUTES. UN VELIERO VIRTUALE: LA NOVARA INTORNO AL MONDO (1857-1859)
La fregata austriaca Novara fu protagonista, tra il 1857 e il 1859, di una celeberrima circumnavigazione scientifica voluta dall’impero asburgico e in particolare dall’arciduca Ferdinando Massimiliano. L’installazione nella tensostruttura universitaria, frutto del progetto di digital history Global Sea Routes, offrirà ai ragazzi un’esperienza interattiva attraverso cui rivivere questa storia straordinaria: ammirare i documenti e il modello originale della fregata, partecipare alla simulazione digitale della circumnavigazione e alla modellazione interattiva del veliero e visitare tutta la nave con la realtà virtuale, per arrivare alla stampa in 3D dal vivo del modello.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: progetto Global Sea Routes, Dipartimento di Studi Umanistici, in collaborazione con Animdrops Creative & Animation Studio, DISSTE – Dipartimento per lo Sviluppo Sostenibile e la Transizione Ecologica, Università del Piemonte Orientale, Civico Museo del Mare di Trieste, Civico Museo di Storia Naturale di Trieste, Associazione Marinara Aldebaran, Conservatorio di musica “Giuseppe Tartini” di Trieste

ore 10 (area 2): PRESIDI SANITARI E CAMBIAMENTO CLIMATICO: STRATEGIE PER UN FUTURO SOSTENIBILE
In un mondo in cui il cambiamento climatico rappresenta una delle maggiori minacce per la salute, la sanità continua a contribuire in maniera significativa all’emissione di CO2. In termini di spreco energetico le pratiche sanitarie hanno ripercussioni considerevoli su clima e ambiente. Per determinare l’entità di questo impatto, tuttora non ben quantificato, sono già stati introdotti diversi protocolli. I ragazzi individueranno le aree con maggiore spreco e identificheranno delle strategie per migliorare la performance sanitaria e ottimizzare le risorse a disposizione.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute, in collaborazione con IRCCS Burlo Garofolo, SCU Ostetricia e Ginecologia

ore 10 (area 4): TRA FISICA E MEDICINA: IL POTERE DELLE RADIAZIONI E DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Un’attività ludico-interattiva per spiegare alcuni aspetti dell’attività del fisico medico e la fisica che ne è coinvolta. Alla base c’è l’idea dei “Supereroi delle radiazioni”, un gioco dell’oca a cinque squadre in cui ognuna è guidata da un supereroe: (1) Spiderman – I raggi X, (2) Hulk – I raggi gamma, (3) X-Men – La radiobiologia, (4) Magneto – I campi magnetici, (5) Ironman – L’intelligenza artificiale. Terminato il percorso i ragazzi avranno 15 minuti per confrontarsi, analizzare il materiale raccolto, fare supposizioni sul suo significato e creare una possibile spiegazione da esporre a tutti. I volontari in questa fase aiuteranno a capire il materiale e a raccontare poi la “storia” di fisica medica dietro ogni supereroe. Al termine dell’attività verrà consegnato a ogni ragazzo un mini-album delle figurine dei supereroi.

Destinatari: scuole secondarie di I grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Fisica in collaborazione con AIFM – Associazione Italiana di Fisica Medica, ASUGI – Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina, Struttura di Fisica Sanitaria di Trieste, e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Trieste

ore 10 (area 7): SALUTE IN MOVIMENTO
Il movimento è salute… ma come ci muoviamo? Gli allievi e i docenti della Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia e del Corso di Laurea in Fisioterapia illustreranno la complessità della funzione motoria e guideranno i ragazzi in un percorso didattico interattivo che analizza i processi che generano il movimento. Partendo dai concetti di attivazione muscolare e di forza, si proseguirà verso l’esecuzione di gesti che richiedono un’organizzazione neuromotoria, destrezza ed equilibrio, per affrontare infine, attraverso strumenti di simulazione, il tema della riabilitazione e del ritorno in salute dopo un trauma.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute – Clinica Ortopedica e Traumatologica, Scuola di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia e Corso di Laurea in Fisioterapia, in collaborazione con ASUGI – Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina

ore 10 (area 10): ANIMALI: CHE TIPI!
C’è chi si ritiene audace. Alcuni invece si sentono sensibili. Altri ancora possono percepirsi come ottimisti o estremamente capaci. In ogni specie animale coesistono individui con modi differenti di comportarsi e di reagire alle sfide della vita. Di conseguenza ciascuno apporta al proprio ecosistema un contributo unico e insostituibile, e perdere tale unicità causerebbe una cascata di effetti negativi per l’ambiente. I ragazzi svolgeranno attività per comprendere quale sia l’unicità comportamentale e mentale degli animali e quanto sia fondamentale tutelarla per un futuro sostenibile; in particolare, i più piccoli potranno divertirsi con i giochi “Indovina squit” e “Trova il tipo”.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Scienze della Vita

ore 11 (area 5): DAL MACRO AL MICRO. INDAGARE L’INFINITAMENTE PICCOLO PER LA RICERCA, LA DIDATTICA E LA SOCIETÀ
Il CIMA – Centro Interdipartimentale di Microscopia Avanzata dell’Università di Trieste offre servizi formativi, prestazioni ad alta specializzazione e servizi di microscopia di ultima generazione a ricercatori, studiosi, istituzioni e aziende. I ragazzi avranno l’occasione di osservare materiali e campioni biologici con microscopi ottici ed elettronici, per comprendere quanto lo studio dell’incredibilmente piccolo sia cruciale per le innovazioni alle quali quotidianamente assistiamo nel campo della biomedicina, dell’ambiente, della ricerca chimica e sui materiali.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: CIMA – Centro Interdipartimentale di Microscopia Avanzata e Dipartimento di Scienze della Vita

ore 11 (area 8): FACCIAMO LA DIFFERENZ(IAT)A!
La raccolta differenziata è fondamentale per recuperare risorse dai rifiuti, risparmiando sulle materie prime e riducendo le quantità da smaltire, ma anche per evitare l’incontrollata dispersione nell’ambiente di sostanze tossiche pericolose. Per diffondere l’abitudine a una corretta gestione della raccolta differenziata e per promuovere comportamenti virtuosi e sostenibili è nato il progetto “Facciamo la differenz(iat)a!”, realizzato in collaborazione tra le scuole secondarie di I grado e l’Università di Trieste, nel quale sono stati coinvolti insegnanti e alunni. Saranno proprio gli studenti che hanno partecipato al progetto a proporre ai loro coetanei un confronto su indovinelli green e quiz statistici, dei video prodotti da loro e un gioco dell’oca che farà scoprire come agire in maniera più consapevole nei confronti dell’ambiente. Pronti per la sfida?

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: CIRD – Centro Interdipartimentale per la Ricerca Didattica, Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute e Dipartimento di Matematica e Geoscienze, in collaborazione con Scuola secondaria di I grado “Addobbati Brunner”, IC Roiano Gretta, Istituto Tecnico Statale “Alessandro Volta”, Trieste, Scuola secondaria di primo grado “Mario Codermatz”, IC San Giovanni, Trieste, Arpa FVG

ore 11 (area 9): GLOBAL SEA ROUTES. UN VELIERO VIRTUALE: LA NOVARA INTORNO AL MONDO (1857-1859)
La fregata austriaca Novara fu protagonista, tra il 1857 e il 1859, di una celeberrima circumnavigazione scientifica voluta dall’impero asburgico e in particolare dall’arciduca Ferdinando Massimiliano. L’installazione nella tensostruttura universitaria, frutto del progetto di digital history Global Sea Routes, offrirà ai ragazzi un’esperienza interattiva attraverso cui rivivere questa storia straordinaria: ammirare i documenti e il modello originale della fregata, partecipare alla simulazione digitale della circumnavigazione e alla modellazione interattiva del veliero e visitare tutta la nave con la realtà virtuale, per arrivare alla stampa in 3D dal vivo del modello.

Destinatari
: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: progetto Global Sea Routes, Dipartimento di Studi Umanistici, in collaborazione con Animdrops Creative & Animation Studio, DISSTE – Dipartimento per lo Sviluppo Sostenibile e la Transizione Ecologica, Università del Piemonte Orientale, Civico Museo del Mare di Trieste, Civico Museo di Storia Naturale di Trieste, Associazione Marinara Aldebaran, Conservatorio di musica “Giuseppe Tartini” di Trieste

ore 11 (area 12): ORIENTAMENTO. PER CONOSCERE, COMPRENDERE, SCEGLIERCI
Lo staff dell’Orientamento incontrerà gli studenti per presentare non solo l’offerta formativa dell’Università di Trieste, le modalità di accesso ai corsi e le agevolazioni economiche, ma anche il progetto sostenuto dal PNRR “Oriéntati a cambiare il mondo, per un futuro sostenibile”. Il progetto è volto a sensibilizzare i giovani sui temi della sostenibilità e dell’Agenda 2030, e a stimolare una riflessione verso ambiti formativi e professionali che permettano loro di diventare importanti agenti di cambiamento per la costruzione di un futuro migliore e di qualità per tutti.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Unità di Staff Orientamento

ore 12 (area 1): GEOSCIENZE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
Nell’era della transizione energetica e dei cambiamenti climatici la conoscenza del territorio, anche con mezzi non invasivi, è fondamentale per la mitigazione dei rischi delle catastrofi naturali come terremoti, frane ed esondazioni. I ragazzi avranno a disposizione modelli 3D interattivi per scoprire la genesi dei terremoti e la loro interazione con l’ambiente costruito, e utilizzeranno strumentazioni per la misura di determinate proprietà del sottosuolo. Mediante un modello in scala degli acquiferi del Friuli Venezia Giulia, gli studenti verranno guidati alla ricerca delle acque sotterranee e potranno comprendere come funziona il ciclo dell’acqua e come si può proteggere e preservare la risorsa idrica. Sarà presente anche un laboratorio mobile di ricerca geofisica, nel quale gli studenti potranno utilizzare le strumentazioni che vengono usate sul campo.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Matematica e Geoscienze, SeisRam – Gruppo di Ricerca e Monitoraggio Sismologico, GGACI – Geomorfologia, Geologia Applicata e Cartografia Informatica, EGG – Exploration Geophysics Group

ore 12 (area 4): TRA FISICA E MEDICINA: IL POTERE DELLE RADIAZIONI E DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE
Un’attività ludico-interattiva per spiegare alcuni aspetti dell’attività del fisico medico e la fisica che ne è coinvolta. Alla base c’è l’idea dei “Supereroi delle radiazioni”, un gioco dell’oca a cinque squadre in cui ognuna è guidata da un supereroe: (1) Spiderman – I raggi X, (2) Hulk – I raggi gamma, (3) X-Men – La radiobiologia, (4) Magneto – I campi magnetici, (5) Ironman – L’intelligenza artificiale. Terminato il percorso i ragazzi avranno 15 minuti per confrontarsi, analizzare il materiale raccolto, fare supposizioni sul suo significato e creare una possibile spiegazione da esporre a tutti. I volontari in questa fase aiuteranno a capire il materiale e a raccontare poi la “storia” di fisica medica dietro ogni supereroe. Al termine dell’attività verrà consegnato a ogni ragazzo un mini-album delle figurine dei supereroi.

Destinatari: scuole secondarie di I grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Dipartimento di Fisica in collaborazione con AIFM – Associazione Italiana di Fisica Medica, ASUGI – Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina, Struttura di Fisica Sanitaria di Trieste, e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Trieste

ore 12 (area 8): FACCIAMO LA DIFFERENZ(IAT)A!
La raccolta differenziata è fondamentale per recuperare risorse dai rifiuti, risparmiando sulle materie prime e riducendo le quantità da smaltire, ma anche per evitare l’incontrollata dispersione nell’ambiente di sostanze tossiche pericolose. Per diffondere l’abitudine a una corretta gestione della raccolta differenziata e per promuovere comportamenti virtuosi e sostenibili è nato il progetto “Facciamo la differenz(iat)a!”, realizzato in collaborazione tra le scuole secondarie di I grado e l’Università di Trieste, nel quale sono stati coinvolti insegnanti e alunni. Saranno proprio gli studenti che hanno partecipato al progetto a proporre ai loro coetanei un confronto su indovinelli green e quiz statistici, dei video prodotti da loro e un gioco dell’oca che farà scoprire come agire in maniera più consapevole nei confronti dell’ambiente. Pronti per la sfida?

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: CIRD – Centro Interdipartimentale per la Ricerca Didattica, Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute e Dipartimento di Matematica e Geoscienze, in collaborazione con Scuola secondaria di I grado “Addobbati Brunner”, IC Roiano Gretta, Istituto Tecnico Statale “Alessandro Volta”, Trieste, Scuola secondaria di primo grado “Mario Codermatz”, IC San Giovanni, Trieste, Arpa FVG

ore 12 (area 11): FONDA MENTALE. UN COLLEGIO UNIVERSITARIO DI MERITO TRA ECCELLENZA E CREATIVITÀ
Alla scoperta del Collegio Luciano Fonda attraverso il lavoro dei suoi Team più creativi: Communication, Enigma e Mathabase. La missione del Collegio è quella di accompagnare studenti meritevoli dell’Università di Trieste in un percorso di formazione interdisciplinare. Oltre a seminari, corsi brevi e conferenze tenute da docenti universitari e professionisti italiani ed internazionali, gli allievi del Collegio partecipano anche ai Fonda Teams e, sotto la guida di mentor qualificati, acquisiscono preziose competenze trasversali che arricchiscono il loro percorso di studio universitario.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Collegio Universitario Luciano Fonda in collaborazione con l’Università di Trieste

Le prenotazioni per il gazebo Università di Trieste si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_units.eventbrite.com

• GAZEBO SISSA – ICTP

ore 9: L’ALFABETO DELLE PROTEINE
Un incontro per scoprire il linguaggio in codice del DNA, il libro della vita che permette a tutte le nostre cellule di fare correttamente il proprio lavoro. Vedremo insieme che non solo tutte le cellule di ogni essere umano usano lo stesso linguaggio, ma anche che questo codice è condiviso da quasi tutti gli organismi viventi. La comprensione di questo linguaggio è stata fondamentale nella ricerca scientifica, perché ci ha permesso e ci permetterà in futuro di studiare le cause genetiche di molte malattie ereditarie e non, e di sviluppare nuove terapie. Con Caterina Ciani ricercatrice del Falcone Lab della SISSA.

Destinatari: scuole primarie | Durata: 50 minuti circa
A cura di: SISSA for Schools

ore 10: GEOMETRIA MEETS TANGO
La geometria e la danza si uniscono attraverso il concetto di rotazione. La simmetria, fondamento matematico che riflette l’equilibrio e l’armonia delle forme, si applica e si interpreta anche nell’ambito della danza, creando un’interazione dinamica tra queste due discipline. Durante questa conferenza, attraverso una breve presentazione sul tango, un’elegante danza di origini argentine, stimoleremo la curiosità per esplorare una definizione che ha affascinato numerosi matematici e ballerini: le rotazioni. Con Yulieth Katterin Prieto Montanez ICTP Mathematics postdoc.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: ICTP – Centro Internazionale di Fisica Teorica Abdus Salam

ore 11: INTELLIGENZA ARTIFICIALE: STRUMENTO UTILE O INQUIETANTE MINACCIA?
L’intelligenza artificiale (IA) sta diventando onnipresente e anche chi non lavora in questo campo inizia oggi a rendersi conto del suo grande potenziale per semplificare la nostra vita quotidiana e accelerare i processi industriali e creativi. I dottorandi in Data Science della SISSA coinvolgeranno gli studenti in un dialogo su come l’IA sta rivoluzionando il nostro mondo, con particolare attenzione sulle sue implicazioni etiche. Con Mauro Rigo, Federico Caretti e Francesca Rizzato.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: SISSA for Schools

ore 12: COS’È L’INFORMAZIONE?
Viviamo nell’era dell’informazione. La quantità di informazione che oggi è nel palmo della nostra mano è molto più di quella alla quale una persona poteva accedere solo cinquanta anni fa in una vita intera. Abbiamo creato macchine che hanno imparato a tradurre testi in lingue diverse o a generare testi e immagini impossibili da distinguere da quelli veri. Ma cos’è l’informazione? Come si misura? Cosa significa imparare? E possiamo distinguere fra informazione rilevante e irrilevante? E da dove viene questa strana relazione tra una macchina a vapore e google? Con Matteo Marsili, fisico dell’ICTP.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: ICTP – Centro Internazionale di Fisica Teorica Abdus Salam

Le prenotazioni per il gazebo SISSA – ICTP si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_sissa_ictp.eventbrite.com

• GAZEBO INAF – INFN

ore 9, 10, 11 e 12: A CAVALLO DI UN FOTONE
A cavallo di un fotone è la Escape Room interattiva per far vivere a chi partecipa il viaggio dei fotoni – le particelle della luce – dalle profondità del Sole, dove iniziano la loro avventura, attraverso i pianeti e altri corpi celesti del Sistema Solare, fino ai telescopi degli astronomi che, dalla Terra, osservano questi corpi per studiarli in dettaglio, comprenderne il funzionamento e realizzarne splendide immagini.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: INAF Osservatorio Astronomico di Trieste e INFN sezione di Trieste

Le prenotazioni per il gazebo INAF – INFN si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_inaf_infn.eventbrite.com

• GAZEBO COMUNE DI TRIESTE – BURLO

ore 9 e ore 11: BIODIVERSAMENTE NUOVI
Il nuovo mondo è già qui e i Musei di Storia Naturale sono anche un database concreto del cambiamento della biodiversità e delle nuove problematiche di adattamento e convivenza in ecosistemi che noi stessi stiamo cambiando. Molti animali e molte piante spariscono (e spesso non lo notiamo) altri invece li facciamo arrivare da tutti i continenti (e ce ne accorgiamo solamente quando combinano guai). Le scienze naturali non cambiano più solo con le nuove scoperte scientifiche, ma è il mondo stesso che cambia velocemente, a causa nostra.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Museo Civico di Storia Naturale, Comune di Trieste

ore 10: LA SOSTENIBILITÀ NEL PIATTO: UN VIAGGIO TRA GUSTO E SALUTE
L’Italia è tra i paesi europei con la prevalenza più alta di sovrappeso e obesità infantile. È dunque di fondamentale importanza far conoscere alle nuove generazioni l’importanza di coniugare una dieta sana con una dieta sostenibile. Gli alimenti più salutari, come frutta e verdura, sono infatti anche quelli che hanno un più basso impatto ambientale. I partecipanti, attraverso attività ludico-educative, impareranno a riconoscere i cibi in base alle loro caratteristiche sensoriali, di salute, di sicurezza e a sperimentare l’importanza della sostenibilità alimentare.

Destinatari: scuole primarie e scuole secondarie di I grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: IRCCS Burlo Garofolo di Trieste

ore 12: LE SORDITÀ INFANTILI E LA MAGIA PER ASCOLTARE
Il deficit uditivo è una “disabilità invisibile” che colpisce circa 34 milioni di bambini nel mondo. La nostra incapacità collettiva di affrontare il problema causa la perdita di miliardi di dollari all’anno (WHO, 2021). Tuttavia, l’identificazione e l’intervento precoci sono oggi possibili, efficaci ed economici. Con un percorso “audioludico” che sfrutta giochi, test e questionari sonori, il reparto di Audiologia del Burlo Garofolo presenta studi e soluzioni innovative per la prevenzione, la cura e la salute delle bambine e dei bambini con deficit uditivo.

Destinatari: scuole primarie, scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: IRCCS Burlo Garofolo di Trieste

Le prenotazioni per il gazebo Comune di Trieste – Burlo si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_comune_burlo.eventbrite.com

• GAZEBO OGS – WWF AMP MIRAMARE

ore 9: MEMORY – LE SPECIE ALIENE DEL MEDITERRANEO
Un gioco di carte per scoprire con le semplici regole del memory le specie aliene del nostro mare ovvero animali o piante esotiche introdotti accidentalmente o deliberatamente in luoghi al di fuori del proprio habitat naturale. Il gioco è costituito da coppie di carte che raffigurano 15 delle 160 specie aliene presenti sull’atlante di pesci alieni del Mediterraneo dell’ISPRA.

Destinatari: scuole primarie | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS

ore 9 e ore 10: INTRIGHI SUBACQUEI
Quanti intrighi sotto al mare! Seduti attorno a un grande paesaggio marino densamente popolato di organismi, ascolteremo le storie avventurose della bavosa Marilù, del paguro Gimbo e dei tanti personaggi che vivono tra i fondali e la superficie del mare e dovremo scovare nell’illustrazione le risposte ai quiz e agli indovinelli che ci consentiranno di proseguire la narrazione. Un’attività a squadre per avvicinare i bambini in modo giocoso e coinvolgente alla conoscenza del mare, della sua biodiversità e di alcune delle problematiche che ne minacciano la conservazione, come l’inquinamento da rifiuti plastici, il rumore subacqueo e l’invasione delle specie aliene.

Destinatari: scuole primarie | Durata: 50 minuti circa
A cura di: WWF Area Marina Protetta di Miramare

ore 10: QUANTE BIODIVERSITÀ ESISTONO? CALCOLIAMOLE!
Gli effetti dell’introduzione di specie aliene invasive sono molteplici e di difficile comprensione. Uno dei rischi principali è legato alla perdita di biodiversità, ma cosa significa davvero questa parola? L’attività guida gli alunni alla scoperta di questo concetto, sfruttando le carte del memory e qualche semplice calcolo.

Destinatari: scuole primarie (classi V) e secondarie di I grado (classi I) | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS

ore 11: CAMBIAMENTO CLIMATICO E OCEANO: QUANTE NE SAI?
Un divertente gioco di enigmistica da fare insieme a ricercatori e ricercatrici della sezione di Oceanografia dell’OGS che racconteranno la loro attività di ricerca in campo ambientale. Verranno messe alla prova le conoscenze degli studenti sul riscaldamento globale e sul ruolo fondamentale dell’oceano, stimolando poi una discussione sull’importanza di questo tema.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS

ore 11 e ore 12: OCCHIO AI MICRO
Tra tutti i rifiuti plastici, quelli microscopici sono indubbiamente i più insidiosi, perché più difficili se non impossibili da asportare dall’ambiente e capaci di insinuarsi fino ai livelli più bassi della piramide alimentare marina. Armati di setacci, campioni di sabbia, vetrini e microscopi ci addentreremo nel mondo delle microplastiche, scoprendo da dove provengono, quali le loro caratteristiche chimico-fisiche, quali sono i potenziali effetti sugli ecosistemi marini e sulla salute umana e osserveremo alcuni processi che portano alla loro produzione e dispersione nell’ambiente.

Destinatari: scuole primarie (classi IV e V) e secondarie di I grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: WWF Area Marina Protetta di Miramare

ore 12: CENSIMENTO DELL’EDIFICATO: GLI STUDENTI AIUTANO LA RICERCA SCIENTIFICA
I terremoti possono causare gravi danni alle società umane e in particolare agli edifici. Il personale del Centro di Ricerche Sismologiche dell’OGS ci racconterà come si misurano i terremoti e si stimano i possibili danni sugli edifici. E gli studenti delle scuole, possono aiutarli? Sì, eccome! Il progetto CEDAS (Censimento dell’Edificato per la stima del DAnno Sismico) dimostra che gli studenti, se opportunamente formati, possono raccogliere e interpretare dati sugli edifici. Grazie a questa iniziativa di “citizen science” i partecipanti diventeranno alleati della ricerca scientifica e impareranno a conoscere meglio il loro territorio.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS

Le prenotazioni per il gazebo OGS – WWF AMP Miramare si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_ogs_wwf_ampmiramare.eventbrite.com

• GAZEBO AREA SCIENCE PARK

ore 9, 10, 11 e 12: ALLA SCOPERTA DELLE SCIENZE DELLA VITA
FEGATO: LA RAFFINERIA DEL NOSTRO CORPO – La nutrizione e il fegato sono correlati in molti modi. Il fegato, infatti, svolge un ruolo chiave nella conversione del cibo, dal tratto digestivo elabora i nutrienti in forme più facili da utilizzare per il resto del corpo. In sostanza, il fegato è la raffineria del corpo. Nello stand della Fondazione Italiana Fegato i ricercatori spiegheranno la struttura e il funzionamento della cellula epatica e come il nostro fegato reagisce a seconda di ciò che mangiamo. Scopriremo insieme vantaggio e svantaggi delle nostre scelte alimentari, anche e soprattutto dei cibi che amiamo di più. Inoltre, sarà mostrato il legame tra fegato e cervello grazie a un modello di cellula neuronale.
VIAGGIO NEL MONDIO BIOTECH – Le attività presentate saranno diverse: dalle discussion game su temi come il fumo, l’alcol, l’HPV, la genetica, l’alimentazione e lo sport, alla costruzione di un microscopio di carta realizzato come un origami (Foldscope), dall’estrazione del DNA alla sperimentazione di un applicativo per la realtà virtuale con visori VR che permettono di esplorare il cervello umano. Tutto per esplorare e conoscere il mondo delle biotecnologie.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Area Science Park, FIF – Fondazione Italiana Fegato, International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology – ICGEB

ore 9, 10, 11 e 12: ALLA SCOPERTA DEI MATERIALI
ESPLORANDO IL MONDO NANOSCOPICO – Attraverso una serie di giochi interattivi di carte appositamente creati, si passerà in rassegna alle attività di ricerca di un laboratorio di scienze dei materiali dotato di strumentazioni avanzate come lo Scanning Tunnel Microscopy (STM). Attraverso la gamification si entrerà nel merito di alcuni concetti fondamentali legati all’investigazione delle proprietà elettroniche e strutturali di materiali su scala atomica.
E LUCE FU! LASER, MICROSCOPI E RAGGI X PER ANALIZZARE LA MATERIA – Capiremo cos’è la radiazione elettromagnetica, quali tipi di radiazione esistono, quali sono i fenomeni fisici principali a cui può andare incontro e come è possibile utilizzarla per analizzare la struttura della materia. I ragazzi saranno accompagnati nell’affascinante mondo dell’analisi della materia a livello micro-e nanoscopico, resa possibile dall’uso della radiazione di sincrotrone. Partendo da fenomeni fisici di base, come la diffrazione, fino ad arrivare alle tecniche di analisi più avanzate, gli studenti saranno chiamati – tra microscopi, laser, strumenti per creare il vuoto e software per la ricostruzione della conformazione di oggetti e molecole – a partecipare in prima persona per fare luce sulla struttura della materia.

Destinatari: scuole secondarie di I e di II grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Area Science Park, Elettra Sincrotrone Trieste in collaborazione con CERIC-ERIC, Istituto Officina dei materiali CNR-IOM

Le prenotazioni per il gazebo Area Science Park si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_areasciencepark.eventbrite.com

• GAZEBO FONDAZIONE ITS VOLTA – ISTAT – ANVOLT

ore 9 e ore 10: I DATI DI OGGI PER CONOSCERE IL MONDO DI DOMANI
La statistica misura l’andamento dei fenomeni demografici, economici e sociali e ci aiuta a immaginare come sarà il nostro futuro. Il compito dell’Istat è servire la collettività attraverso la produzione e la comunicazione di informazioni statistiche, analisi e previsioni di elevata qualità. Quanti saremo nel 2070, quale sarà la struttura della popolazione? Per rispondere a queste domande, vieni a giocare con i nostri ricercatori e scoprirai, attraverso i dati di ieri e di oggi, come sarà il mondo di domani!

Destinatari: scuole primarie (classi V) e secondarie di I grado (classi I e II) | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Istat – Istituto Nazionale di Statistica

ore 11 e ore 12: COME SI DIVENTA TECNICI NELLE NUOVE TECNOLOGIE DELLA VITA?
Gli Istituti Tecnologici Superiori (ITS Academy) sono scuole di eccellenza post-diploma che formano annualmente migliaia di Tecnici specializzati nelle aree strategiche per lo sviluppo economico del Paese. Nell’ambito dei corsi biennali proposti dall’ITS Academy per le Nuove Tecnologie della Vita A. Volta (Tecnico Superiore per le Apparecchiature Biomediche, Tecnico Superiore per l’Informatica Biomedica e Data Network Specialist), i partecipanti potranno vedere il funzionamento di diverse apparecchiature del mondo sanitario, testare tecnologie innovative e dialogare con esperti del settore.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 30 minuti circa
A cura di: Fondazione ITS A. Volta per le Nuove Tecnologie della Vita

ore 11 e ore 12: LA PREVENZIONE DEL BENESSERE
Un incontro sulle significative ripercussioni di tipo psico-relazionale legate alle azioni aggressive e all’abuso della tecnologia derivate anche dell’isolamento da pandemia COVID. Superata la fase acuta pandemica, si è aperto uno scenario complesso che ha amplificato disagi giovanili inclusi l’aumento delle dipendenze da sostanze psicoattive e disturbi del comportamento alimentare.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 20 minuti circa
A cura di: ANVOLT – Associazione Nazionale Volontari Lotta Contro i Tumori

Le prenotazioni per il gazebo Fondazione ITS Volta – ISTAT – ANVOLT si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_itsvolta_istat_anvolt.eventbrite.com

• GAZEBO PROGETTI SPECIALI

ore 9, 10 e 11: NIKOLA TESLA: INVENZIONI ED ENERGIA LIBERA
Le invenzioni di Tesla sul campo magnetico rotante e sulla corrente alternata contano quasi 300 brevetti, di cui molti hanno marcato la vita quotidiana. Il suo nome viene associato, oltre che alle sue invenzioni, anche al concetto di energia libera. Questa attività consentirà di scoprire tanti esperimenti sull’elettromagnetismo.

Destinatari: scuole primarie (classi III, IV e V) e secondarie di I grado | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Associazione Culturale Giovanile Serba di Trieste – ACGS

ore 9, 10 e 12: 3D MODULAR CITY PRINTING
La modularità è una tematica contemporanea non solo all’interno del mondo delle costruzioni: l’ottimizzazione delle risorse, il contenimento del suolo, il ri-utilizzo strategico di sistemi modulari per diminuire l’impatto della loro produzione può essere una traiettoria dalla quale partire per immaginarsi la città del 2050. Attraverso l’utilizzo delle tre stampanti 3D a disposizione, ogni partecipante sarà responsabile della progettazione, digitalizzazione, stampa e posizionamento di un pezzo di questa città del futuro della dimensione di 6x6cm, collaborando così alla costruzione di un’immagine tridimensionale di un possibile prototipo di città.

Destinatari: scuole secondarie di I grado (classi III) | Durata: 50 minuti circa
A cura di: Edilmaster – la scuola edile di Trieste

ore 11 e ore 12: RICERCA E INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA PERSONA CON DISABILITÀ
Dal 1961, il Centro Protesi Inail accoglie persone con disabilità motoria, principalmente infortunati sul lavoro, per cui realizza protesi e presidi ortopedici personalizzati con training di insegnamento al corretto utilizzo e supporto psicosociale. Nell’ambito del proprio mandato istituzionale svolge attività di ricerca e sperimentazione per introdurre soluzioni innovative che migliorino i dispositivi protesici e conseguentemente facilitino il reinserimento sociale della persona con disabilità. L’attività offre la possibilità di vedere alcuni dispositivi protesici innovativi.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 25 minuti circa
A cura di: Centro Protesi Inail

ore 11 e ore 12:  TECNOLOGIA, INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ: SERVIZI PER LA PA E PER I CITTADINI
Insiel S.p.A., partner tecnologico della Regione FVG, presenta alcuni dei suoi progetti più innovativi, sempre al servizio della Pubblica Amministrazione, della Sanità, dei cittadini e cittadine del FVG. Un’occasione per trattare idee, temi e sviluppi che guardano al domani, all’innovazione, al cambiamento ma anche alla salvaguardia dell’ambiente, tema quest’ultimo particolarmente importante: una recente mappatura nazionale delle aziende capaci di distinguersi per sostenibilità vede Insiel al terzo posto fra le ICT italiane.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 25 minuti circa
A cura di: Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e di Insiel S.p.A

Le prenotazioni per il gazebo PROGETTI SPECIALI si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): gazebo_progettispeciali.eventbrite.com

INCONTRI

• AREA TALK 1, PIAZZA UNITÀ D’ITALIA

ore 9: LA COMUNICAZIONE SOCIAL: QUALI RISCHI E SFIDE PER IL FUTURO
Intervengono Giuliano Castigliego, medico psichiatra e psicoterapeuta, membro Fondazione per la Sostenibilità Digitale, Catrin Simeth, dirigente medico ASUGI e vicepresidente LILT Trieste
Modera Bruna Scaggiante, docente di Biologia molecolare Università di Trieste
I social media sono usati dalla maggioranza degli italiani per le relazioni sociali, la divulgazione scientifica, la cultura e la salute. Quali i rischi e i benefici di tali strumenti digitali? I social potrebbero promuovere, in futuro, potenziali umani per relazioni e comunicazioni utili a una società sostenibile, equa ed etica? Interrogativi di estrema attualità ai quali cercheranno di dare una risposta gli ospiti di questo incontro.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 45 minuti circa
A cura di: Università di Trieste, in collaborazione con Università di Udine, LILT e ASUGI

ore 10: LA FORMAZIONE TECNICA AL PASSO CON UN MONDO CHE CAMBIA
Intervengono Stefano Polvi, amministratore delegato Logic, Fabrizio Redavid, direttore Marketing, Comunicazione e Investor Relations Gruppo GPI, Paola Reina, HR manager u-blox Italia
Modera Alberto Steindler, Presidente Fondazione ITS A.Volta per le Nuove Tecnologie della Vita
La figura del tecnico si sta evolvendo di pari passo con i cambiamenti del mercato, le innovazioni tecnologiche e i principi di sostenibilità che investono ogni ambito della vita umana. Il tecnico moderno e futuro dovrà essere aggiornato sulle nuove tecnologie, saper operare in paesi diversi interagendo in lingue straniere e specializzarsi se necessario in settori di nicchia. L’ITS Academy per le Nuove Tecnologie della Vita di Trieste, che da anni forma professionisti in ambito biomedicale, si confronta con i propri partner per rispondere a queste nuove esigenze.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 45 minuti circa
A cura di: Fondazione ITS A. Volta per le Nuove Tecnologie della Vita

ore 11.30: SOTTO LA LENTE
Nel mondo della ricerca ci sono strumenti fondamentali che hanno radicalmente cambiato le prospettive delle ricercatrici e dei ricercatori, permettendo di osservare e studiare quello che prima non era neppure immaginabile. Uno di questi strumenti è il microscopio. Da quando tra il XVI e il XVII secolo sono stati introdotti i primi modelli di microscopio, gli scienziati hanno potuto finalmente superare i limiti imposti dalla vista: l’invisibile micromondo che ci circonda era finalmente diventato osservabile. Ma da quali componenti è formato un microscopio? Come viene utilizzato in ricerca? Cosa possiamo osservare con questo strumento? Dalla scelta del campione alla preparazione del vetrino, dall’osservazione al microscopio al confronto dei tessuti, pronti a diventare protagonisti della ricerca per un giorno?

Destinatari: scuole secondarie di I grado | Durata: 45 minuti circa
A cura di: Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro

ore 12.30: SCIENCE FOR A BETTER WORLD / LA SCIENZA CHE FA BENE AL MONDO
Intervento di Quarraisha Abdool Karim, presidente della TWAS, direttore scientifico del Centro per il Programma di Ricerca sull’AIDS in Sudafrica (CAPRISA)
I bambini hanno l’opportunità di incontrare un’epidemiologa di fama mondiale: la sudafricana Quarraisha Abdool Karim, presidente della TWAS. Lei condividerà la sua storia personale, dall’infanzia a Tongaat, una piccola città a nord di Durban, ai suoi giorni da attivista contro l’apartheid, alla scoperta delle meraviglie della scienza. Spiegherà anche come la scienza rende il mondo un posto migliore e come può garantire che le persone di tutte le regioni del mondo soddisfino i loro bisogni fondamentali.

Destinatari: scuole primarie e scuole secondarie di I grado | Durata: 45 minuti circa
Lingua: inglese, con traduzione in italiano
A cura di: The World Academy of Sciences for the advancement of science in developing countries (TWAS)

Le prenotazioni per gli incontri dell’Area Talk 1 si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): areatalk1.eventbrite.com

• AREA TALK 2, PIAZZA UNITÀ D’ITALIA

ore 9 e ore 10: PEDALIAMO E NON SOLO…IN SICUREZZA!
Intervengono Maurizio Tavcar, ispettore capo e Andrea Zappalà, vice ispettore della Polizia Locale del Comune di Trieste
L’educazione stradale nelle scuole è di fondamentale importanza per la sicurezza dei ragazzi che saranno i futuri adulti. Biciclette e monopattini sono veicoli a tutti gli effetti; è pertanto fondamentale che i ragazzi conoscano le regole da seguire e i potenziali pericoli da evitare per muoversi in sicurezza. L’incontro affronterà questo tema con riferimento agli articoli del Codice della Strada e l’analisi di casi pratici.

Destinatari: incontro ore 9 scuole primarie, incontro ore 10 scuole secondarie di I grado | Durata: 45 minuti circa
A cura di: Comune di Trieste (Polizia Locale), nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità

ore 11.30: IL FUTURO DELLE NUOVE GENERAZIONI È NELLA SCIENZA!
Intervengono Virginia Benzi, ambassador Community GenS e Chiara Pacchioli, contributor Community GenS
La Community Generazione STEM, che nasce per informare, orientare e promuovere la cultura scientifica fra le nuove generazioni, organizza un incontro alla scoperta del mondo STEM: quali sono le professioni del futuro? Cosa studiare per poter lavorare in questi settori? Attraverso le testimonianze di student* universitar* e giovani neolaureat* in materie STEM, la community condividerà informazioni utili per supportare gli studenti e le studentesse nella scelta del percorso universitario. Con un approfondimento sul magico mondo della fisica: scelta universitaria, momenti belli e difficoltà e sbocchi professionali connessi.

Destinatari: scuole secondarie di II grado | Durata: 45 minuti circa
A cura di: Generazione STEM

ore 12.30: EUROBIOHIGHTECH 2023: PROFESSIONI E IMPRENDITORIALITÀ NEL BIOHIGHTECH. LE ESPERIENZE DELLE START UP
Intervengono Francesco Menegoni, CEO g&life, Andrea Petronio, CEO Feature Jam, Vedran Jukic, CTO Servernet
In occasione dell’edizione 2023, EuroBioHighTech incontra le scuole secondarie per presentare un settore di grande innovazione e possibilità di sviluppo in Friuli Venezia Giulia: quello del biohightech. Gli studenti del biennio conclusivo potranno incontrare e confrontarsi con tre diverse startup, per capire come è possibile partire da un’idea innovativa – negli ambiti della genetica e dell’information technology – e creare un’impresa.

Destinatari: scuole secondarie di II grado (classi IV e V) | Durata: 45 minuti circa
A cura di: Eurobiohightech

Le prenotazioni per gli incontri dell’Area Talk 2 si effettuano on line al seguente link (attivo a partire da giovedì 7 settembre 2023): areatalk2.eventbrite.com

INFORMAZIONI

Tutte le attività sono a ingresso gratuito; è obbligatoria la prenotazione.
Prenotazioni on line a partire da giovedì 7 settembre 2023.
Informazioni: info@immaginarioscientifico.it

Si segnala che gli insegnanti interessati a partecipare a titolo individuale alla manifestazione potranno registrarsi agli eventi sul sito internet www.triestenext.it.
In caso di partecipazione a cinque o più eventi, è possibile richiedere l’attestato di partecipazione scrivendo a: triestenext@goodnet.it

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.