IDROGENO: COME L’ATOMO PIÙ PICCOLO ILLUMINA L’UNIVERSO

Keynote lecture di
Sandra Savaglio, docente di Astrofisica Università della Calabria / professor of Astrophysics Università della Calabria
Abstract

Il più piccolo atomo del nostro universo è anche quello che esercita più fascino nel mondo della ricerca. L’idrogeno, infatti, ha delle caratteristiche insostituibili, che lo rendono un elemento utile a comprendere a fondo la struttura dell’Universo, attraverso lo studio della materia oscura e di ciò che c’è veramente in quello che chiamiamo “vuoto”. È, inoltre, il protagonista dei processi di fusione delle stelle e scoprendo che, nel corso di quattordici miliardi di anni, la composizione del Sole è rimasta pressoché invariata, possiamo facilmente immaginare che l’idrogeno avrà un ruolo decisivo nella sfida contemporanea verso lo sviluppo di energia pulita.

Eventi correlati