sabato 28 settembre 2019 / ore 11:30 - 12:45
— Museo Revoltella
Via Armando Diaz, 27, Trieste, Italia
Quali regole per l’intelligenza artificiale?
Introduce
Angelo Venchiarutti, docente di Diritto privato Università di Trieste
Intervengono
Luca Bortolussi, docente di Informatica Università di Trieste
Valentina Di Gregorio, docente di Diritto privato Università di Genova
Alessia Sbroiavacca, dottoranda di ricerca in Scienze Giuridiche Università di Udine e di Trieste
Modera
Giovanni Marzini, giornalista
L'Artificial Intelligence e la robotica rappresentano le basi di una nuova rivoluzione industriale: si pensi al loro utilizzo nel settore dei trasporti (auto driverless o selfdriving, droni), della medicina (dispositivi medicali salvavita, strumentazione chirurgica), della contrattualistica (blockchain e criptovalute), del tempo libero (Internet of Things), ma anche nel campo del lavoro (assistente familiare robotizzato) e perfino nell'ambito delle decisioni giudiziarie. L’applicazione delle nuove tecnologie, basate su algoritmi, è destinata a sollevare delle questioni sul  piano etico e giuridico, imponendo la ricerca di soluzioni volte a consentire la fruizione dei vantaggi offerti dall'automazione intelligente, nel rispetto della tutela dei diritti della persona.
A cura di Università di Trieste, in collaborazione con STeDIC Centro Interdipartimentale per le Scienze e Tecnologie digitali, informatiche e computazionali Università di Trieste