domenica 26 settembre 2021 / ore 11:30 - 12:45
— Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Salone di Rappresentanza
Piazza Unità d'Italia, 1, Trieste, Italia
LA SERENATA DEL CICLOPE. ALLE ORIGINI DEL RACCONTO COME TERAPIA
Intervengono
Adele Teresa Cozzoli, docente di Lingua e letteratura greca Università Roma Tre
Marco Fernandelli, docente di Lingua e letteratura latina Università di Trieste
Modera
Lorenzo De Vecchi, giornalista e classicista
Nel mondo antico le passioni e i loro rimedi interessano profondamente la filosofia morale, il pensiero medico e la letteratura. I poeti conoscono bene il potere terapeutico del racconto, che agisce sia su chi ha la parola sia su chi la ascolta. Nell’Odissea, Ulisse narra la propria storia ritrovando l’identità e la forza, e suscitando l’empatia dei suoi ascoltatori. Secoli dopo, il poeta ellenistico Teocrito, tenendo conto di questo racconto in modo arguto e raffinato, offre a un amico malato d’amore, un medico, l’esempio di una cura efficace. È la serenata di Polifemo per la ninfa Galatea.
A cura di Università di Trieste