venerdì 25 settembre 2020 / ore 10:00 - 13:00
— Museo Revoltella
Via Armando Diaz, 27, Trieste, Italia
EU GREEN DEAL TACTICS: TRA NATURE-BASED SOLUTIONS E CITTADINANZA ATTIVA
Intervengono
Luca Abriola, assessore Edilizia privata, urbanistica e salute Comune di Latisana (UD)
Alfredo Altobelli, docente di Ecologia del paesaggio Università di Trieste
Giovanni Bacaro, docente di Botanica ambientale e applicata Università di Trieste
Miris Castello, docente di Ecologia vegetale Università di Trieste
Enrica De Paulis, dirigente settore Gestione del territorio e pianificazione del Comune di Feltre (BL)
Alessandra Marin, docente di Progettazione urbanistica Università di Trieste
Flavia Pastò, paesaggista e assessore al Turismo, edilizia privata e decoro urbano Comune di Jesolo (VE)
Adriano Venudo, docente di Infrastrutture e paesaggio Università di Trieste
Modera
Giancarlo Sturloni, giornalista e scrittore, docente di Comunicazione del rischio Università di Trieste e Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati - SISSA
Le Nature Based Solutions (NBS) sono soluzioni ispirate e supportate dalla natura, rivolte alle sfide urbane e sociali di oggi come l’inquinamento e il cambiamento climatico: tetti e pareti verdi, boschi e orti urbani, sistemi di gestione alternativa delle acque piovane, mobilità dolce, ecc. Gli alberi dei parchi urbani, ad esempio, agiscono intercettando polvere sottili, assorbendo inquinanti o abbassando la temperatura, oltre a fare da tampone durante le inondazioni. Si tratta di soluzioni che uniscono in modo innovativo concetti già esistenti, come l’ingegneria ecologica, e che possono dare forma concreta al Green Deal Europeo ora agli esordi. Nel corso dell’evento, che si articola in un seminario e una tavola rotonda, si intende dimostrare come le Nature Based Solutions possano sia essere strumenti per le politiche urbane e ambientali promosse dalle pubbliche amministrazioni, sia essere usate da privato economico, privato sociale, cittadini, per favorire la transizione delle nostre città verso modelli di sviluppo inclusivi e sostenibili.
A cura di Università di Trieste