Home » Spazio 25. Alla scoperta dei droni marini, frontiera della ricerca per applicazioni di frontiera

Spazio 25. Alla scoperta dei droni marini, frontiera della ricerca per applicazioni di frontiera

I prototipi dei robot Proteus, aPad e MARC vi porteranno in viaggio negli ambienti più estremi di cui sono stati i protagonisti, come i ghiacci polari!Con l’aiuto di esperti divulgatori e di video realizzati dai ricercatori, sarà possibile comprendere come sono stati concepiti, guidati ed utilizzati per fini esplorativi e per attività di ricerca in ambito marino e marittimo. Sarà possibile osservarli da vicino e scoprire come sono stati realizzati dai due gruppi di ricerca che li hanno sviluppati: l’Istituto di Studi sui Sistemi Intelligenti per l’Automazione del CNR di Genova e l’Istituto di Robotica dell’Università di Zagabria (UNIZG-FER), due realtà che realizzano robot per applicazioni in ambito marino (monitoraggio ambientale costiero, archeologia subacquea, sicurezza portuale, assistenza ai subacquei), e marittimo (sistemi di rimorchio di emergenza, ispezione delle strutture navali.
Assieme ai prototipi verrà presentata la piattaforma autonoma di superficie Pladypos di UNIZG-LabUST e i risultati dei progetti europei CART (Cooperative Autonomous Robotic Towing system), CADDY (Cognitive Autonomous Diving budDY) e EXCELLABUST.

A cura di mareFVG – Maritime Technology Cluster FVG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.