Stefano
Piccolo
Insegna presso la Facolta' di Medicina dell'Universita' di Padova, ed e' un "principal investigator" dell'IFOM, la Fondazione FIRC per l'oncologia molecolare. Dirige un gruppo internazionale di giovani ricercatori occupandosi di cellule staminali e cancro. Ha scoperto alcuni meccanismi essenziali con cui le cellule comunicano tra loro ed il microambiente che le circonda, e di come la degenerazione di tali interazioni causi la trasformazione di cellule sane in cellule tumorali e la progressione verso la malattia metastatica. La sua scoperta più riconosciuta e' stata la comprensione di come le cellule riescano a leggere la fisicità del proprio ambiente, l'architettura tissutale in cui sono immerse, e tradurre tutto ciò in risposte geniche. Per i suoi contributi scientifici, ha ricevuto vari premi nazionali ed internazionali, incluso il premio G. Venosta dell'AIRC.




Il rapporto tra forma e funzione nel vivente ha affascinato scienziati e filosofi per millenni. Chi viene prima? E’ la forma di un organo conseguenza del suo funzionamento, o e’ vero il contrario, ovvero e’ la forma che definisce la funzione? Nel cancro, questo antico dilemma si ripresenta nel dubbio su quanto l’aberrante architettura che definisce un tessuto come tumorale sotto il microscopio del patologo sia strumentale al suo comportamento maligno. Nel corso del suo intervento, Stefano Piccolo darà  un'interpretazione moderna a questi interrogativi, indicando il ruolo fondamentale della forma cellulare e delle sue interazioni fisiche e meccaniche con la sua nicchia ecologica (microambiente) nella genesi ed evoluzione di un tumore.

 
Intervengono
Silvia Franceschi, medico, direttore scientifico Istituto Nazionale Tumori CRO- Centro Riferimento Oncologico Aviano
Stefano Piccolo, docente di Biologia molecolare, Università di Padova; Responsabile programma ricerca Biologia dei tessuti e tumorigenesi, IFOM
Modera
Giannino Del Sal, docente di Biologia applicata, Università di Trieste; responsabile dell'Unità Operativa Oncologia Molecolare, Laboratorio CIB-Area Science Park; responsabile programma ricerca segnalazione, microambiente tumorale e metabolismo cellulare, IFOM