Silvia
Franceschi

Dopo 18 anni allo IARC (International Agency for Research on Cancer), l’istituto con sede a Lione che fa capo all’Organizzazione Mondiale della Sanità e che si occupa della ricerca sulle cause e la prevenzione dei tumori, Silvia Franceschi è rientrata nel 2018 al CRO con l’incarico di direttore scientifico pro-tempore. Medico e specializzata in ginecologia e statistica medica ha inizialmente lavorato in Inghilterra (Oxford) ed Italia all’Istituto di Ricerca Farmacologica Mario Negri, Milano. Dal 1984 al 2000, ha diretto il Servizio di Epidemiologia del CRO. Ha pubblicato oltre 1.300 pubblicazioni scientifiche ed è Commendatore della Repubblica. I suoi principali campi di ricerca sono le neoplasie causate da virus e la prevenzione dei tumori, soprattutto quelli della donna.


 
Intervengono
Silvia Franceschi, medico, direttore scientifico Istituto Nazionale Tumori CRO- Centro Riferimento Oncologico Aviano
Stefano Piccolo, docente di Biologia molecolare, Università di Padova; Responsabile programma ricerca Biologia dei tessuti e tumorigenesi, IFOM
Modera
Giannino Del Sal, docente di Biologia applicata, Università di Trieste; responsabile dell'Unità Operativa Oncologia Molecolare, Laboratorio CIB-Area Science Park; responsabile programma ricerca segnalazione, microambiente tumorale e metabolismo cellulare, IFOM