Lucilla
Titta
Ricercatrice presso il Campus Ifom-Ieo di Milano, Dipartimento di Oncologia Sperimentale dell’Istituto Europeo di Oncologia.

Laureata in Qualità e Sicurezza dell’Alimentazione Umana ed in Scienze dell’Alimentazione, ha conseguito un dottorato di ricerca in Biotecnologie degli Alimenti presso l'Università degli Studi di Milano.

Gli interessi principali della sua attività di ricerca sono focalizzati sulle correlazioni tra alimentazione e salute, con particolare attenzione alla nutrizione umana, l’epidemiologia della nutrizione e gli studi clinici di intervento.

Una seconda area di interesse è rappresentata dalla divulgazione scientifica incentrata sull'alimentazione come fondamentale strumento della prevenzione delle malattie cardiovascolari, diabete tipo 2, obesità e tumori. Dal 2011 coordina il progetto SmartFood, programma di ricerca in scienze della nutrizione e comunicazione promosso dall’Istituto Europeo di Oncologia di Milano. Dal 2015 è referente scientifica per il progetto Food Bank in Oncology in collaborazione con Fondazione TERA, inoltre è stata recentemente inclusa nell’Advisory-Board di Fondazione IBSA. Come esperto di nutrizione ed educazione alimentare è consulente di numerosi enti pubblici e privati. E’ autrice di pubblicazioni scientifiche e divulgative, relatrice a convegni nazionali ed internazionali e svolge un'intensa attività di divulgazione scientifica.