a
Giuseppe O.
Longo
Ha introdotto in Italia la teoria matematica dell'informazione, e ha ricoperto la cattedra di questa materia alla Facoltà d'Ingegneria dell'Università di Trieste dal 1975 al 2010. Ha svolto ricerche in ambito nazionale e internazionale sulla teoria delle reti, sui codici algebrici e sulla codifica di sorgente. Attualmente si occupa di epistemologia, di intelligenza artificiale, di problemi della comunicazione, del rapporto uomo-macchina e delle conseguenze sociali dello sviluppo tecnico. Continua a pubblicare su riviste specializzate e all'attività scientifica affianca quelle di divulgatore, di narratore e di drammaturgo.
Intervengono
Riccardo Cepach, responsabile Museo Sveviano e Museo Joyce Museum di Trieste
Cristina Fenu, bibliotecaria presso Biblioteca civica Attilio Hortis di Trieste
Giuseppe O. Longo, docente emerito di Teoria dell'informazione Università di Trieste
Gabriele Sarti, studente Master in Data Science Università di Trieste