Giuseppe
Dadà
Laureato in Chimica con indirizzo organico-biologico all’Università di Milano, dopo alcuni anni di ricerche universitarie, Giuseppe Dadà assume la direzione scientifica del Centro di Ricerca e Sviluppo Maria Branca della società F.lli Branca Distillerie, svolgendo studi di innovazione su prodotti a base alcolica e su tecniche estrattive dei principi aromatizzanti. Nel 1989 inizia a lavorare nell’ambito acqua minerale dapprima nella società Italacquae di Danone e dal 2005 in Ferrarelle SpA, società che ha acquisito la Italacquae e oggi proprietaria di Ferrarelle, Acqua Vitasnella, Fonte Essenziale, Boario, Santagata, Natía e Roccafina e delle bevande funzionali Le Linfe di Vitasnella, in cui ha ricoperto per tre anni il ruolo di Responsabile Stabilimento di Darfo Boario Terme (BS) per poi presiedere la Direzione Qualità. Attualmente è anche parte del gruppo lavoro UNI per la stesura di una specifica tecnica su qualità e sicurezza alimentare di PET e PET riciclato ed è membro del segretariato tecnico del gruppo packed waters nell’ambito del progetto europeo di istituzione delle PEFCR -Product Environmental Footprint Category Rules.

 

 
domenica 30 settembre 2018 / ore 11:30 - 12:45
Area Talk
L’INVASIONE DELLA PLASTICA. Il futuro del pianeta, tra scienza e tecnologia
Intervengono
Silvia Ceramicola, geologa marina, OGS
Giuseppe Dadà, direttore qualità Ferrarelle
Giampiero De Cubellis, general manager, Sales Support, Development & Projects, Wärtsilä Italia
Paola Del Negro, direttore sezione Oceanografia, OGS
Maria Cristina Pedicchio, docente di Algebra, Università di Trieste e presidente OGS
Maurizio Spoto, direttore Area Marina Protetta Miramare, WWF Italia