Francesca
Demichelis
Laurea in Fisica, dottorato in Information and Communication Technology all’Università di Trento. Studiando tecniche di analisi per quantificare l’eterogeneità proteica in tessuti tumorali, si appassiona a domande biomediche in ambito oncologico. Tre anni a Boston presso l’Harvard Medical School analizzando il genoma di cellule tumorali e tre anni presso Weill Cornell Medicine a New York, dove per la prima volta dirige un gruppo di ricerca. Dal 2011 è docente presso il Centro di Biologia Integrata dell’Università di Trento. Dirige il laboratorio di Oncologia Computazionale e Funzionale che include biologi, biotecnologi ed informatici.




Per Francesca Demichelis il proprio lavoro integra tecniche di analisi computazionale e dati sperimentali generati da campioni tumorali o da modelli di cellule per capire l’evoluzione dei tumori. Si cercano sia indicatori che possano aiutare nella selezione del farmaco più appropriato – Medicina di Precisione-, che indicatori per monitorare la risposta dell’individuo durante il trattamento. Insieme ad un team internazionale, si investe per sviluppare un test basato sull’esame del sangue che sia adatto a seguire i pazienti con tumore avanzato alla prostata.
[sam_pro id=0_1 codes="true"]