Alessandra
Cislaghi
Docente di Filosofia Teoretica presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Trieste, insegna Filosofia della persona, Antropologia filosofica e Filosofia delle religioni. È membro del Comitato Etico di Ateneo. Sviluppa la sua ricerca intorno alle tematiche di confine tra filosofia e teologia all'interno del dibattito contemporaneo, interessandosi al dialogo interculturale e alle questioni di genere. Tra le sue pubblicazioni: "Essere fuori di sé. Saggio sulla soggettività estatica", Milano 2012; "L'invenzione della grazia. Sulle tracce di un'idea splendida", Milano 2018.
sabato 29 settembre 2018 / ore 16:30 - 17:45
Caffè Tommaseo
BUONI SELVAGGI E CATTIVI ROBOT? L’UMANO TRA NATURA E TECNICA
Intervengono
Alessandra Cislaghi, docente di Filosofia teoretica, Università di Trieste
Laura Pelaschiar, docente di Letteratura inglese, Università di Trieste
Fabio Polidori, docente di Filosofia teoretica e Filosofie del Novecento, Università di Trieste
Paolo Quazzolo, docente di Storia del teatro, Università di Trieste