Big Data e Intelligenza Artificiale a Trieste Next

Il Piccolo / di Giulia Basso

Come stanno rivoluzionando la nostra vita 

Big Data e Intelligenza Artificiale stanno rivoluzionando il modo in cui l’uomo si rapporta alla scienza e alla conoscenza praticamente in ogni settore dello scibile umano: dall’economia alla fisica, dalla medicina alla statistica.

Oggi viviamo in un mondo dove tutto è informatizzato: le transazioni economiche, le diagnosi mediche e le terapie, la gestione dei processi industriali, persino le relazioni interpersonali, che avvengono sempre più attraverso i social. In questo scenario è inevitabile interrogarsi su quale sarà il futuro del genere umano, chiamato a controllare un processo in corso senza rinunciare alle proprie prerogative e ai propri diritti in nome di ciò che egli stesso ha inventato.

Saranno questi alcuni dei temi al centro dell’ottava edizione di Trieste Next (27-29 settembre), cui l’ateneo giuliano contribuirà con una nutrita serie di conferenze e laboratori. Si partirà dall’utilizzo dei Big Data in ambito economico e finanziario, con una tavola rotonda che metterà a confronto, tra gli altri, Giovanni Giuseppe Ortolani, vicedirettore della sede triestina di Banca d’Italia, e Nicola Torelli, docente di Statistica di UniTs (venerdì 27 alle 18 al Museo Revoltella).

Tratterà il tema dell’utilizzo dei dati statistici in ambito sportivo la conferenza in programma sabato 28 alle 18, sempre al Museo Revoltella: interverranno, tra gli altri, due docenti di Statistica di UniTs, Leonardo Egidi e Nicola Torelli, e il giornalista e blogger sportivo Dario Costa. L’utilizzo di grandi quantità di dati e dell’intelligenza artificiale in sanità, i cambiamenti per i pazienti, le prospettive aperte da questa rivoluzione e i problemi del tutto nuovi da affrontare saranno invece al centro della conferenza che si terrà nel Salone di rappresentanza del Palazzo della Regione domenica 29 alle 11.30, con contributi di Robert J. Alexander (Health and Life Sciences Medical, Ibm Italia) e dei docenti di UniTs Pio D’Adamo (Genetica medica), Daniele Generali (Oncologia medica) e Gianfranco Sinagra (Malattie dell’apparato cardiovascolare).

Sempre il Palazzo di Rappresentanza della Regione, domenica 29 alle 15, ospiterà un appuntamento dedicato alle indagini statistiche e ai sondaggi d’opinione nell’era dei Big Data: vi parteciperanno, tra gli altri, i docenti di UniTs Domenico De Stefano e Susanna Zaccarin, direttrice del Deams, e Maurizio Pessato, vicepresidente della società di sondaggistica Swg. Il rapporto tra il mondo degli umanisti e le nuove tecnologie sarà invece al centro della conferenza “Il nuovo umanesimo nell’era dell’intelligenza aumentata”: ne discuteranno sabato 28 alle 16.30 al Caffè Tommaseo i docenti di UniTs Enza Del Tedesco (Letteratura italiana moderna), Paolo Quazzolo (Storia del teatro) e Fabio Romanini . Ma a Trieste Next ci si occuperà anche del futuro dell’essere umano e del rapporto uomo-macchina nell’epoca dell’intelligenza aumentata.