Patrizia
Romito
E' docente di psicologia sociale all’Università di Trieste, dove tiene anche insegnamenti sul tema della violenza contro le donne in vari corsi di laurea. Le sue ricerche riguardano i rapporti sociali di dominazione, la violenza sulle donne e l’impatto di violenze e discriminazioni sulla salute di donne e uomini. E’ stata fino al 2018 Delegata del Rettore per il Riequilibrio delle opportunità e ha promosso interventi formativi e preventivi su questi temi in ambito universitario. Tra i suoi libri: Un silenzio assordante. La violenza occultata su donne e minori (2005, ultima ristampa nel 2017), tradotto e pubblicato in Francia, Spagna, Gran Bretagna e Canada; con C. Grego Madri femministe e figli maschi (2013); con N. Folla e M. Melato (a cura di) (2017) Violenze su donne e minori: una guida per chi lavora sul campo. Nuova edizione; con M. Feresin (a cura di) Le molestie sessuali. Riconoscere, reagire, prevenire (2019).
venerdì 25 settembre 2020 / ore 21:00 - 22:15
Area Talk
LA RICERCA AI TEMPI DEL COVID-19
Introduce
Roberto Di Lenarda, rettore Università di Trieste
Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea
Intervengono
Leonardo Egidi, docente di Statistica Università di Trieste
Paolo Gasparini, docente di Genetica Medica Università di Trieste
Umberto Lucangelo, docente di Anestesiologia Università di Trieste
Vanni Lughi, docente di Scienza e tecnologia dei materiali Università di Trieste
Francesca Malfatti, docente di Microbiologia Università di Trieste
Alberto Pallavicini, docente di Genetica Università di Trieste
Patrizia Romito, docente di Psicologia sociale Università di Trieste
Conduce
Marinella Chirico, giornalista Rai Friuli Venezia Giulia