Luca
Parmitano


Nato a Paternò (anche se considera Catania la sua città natale), Italia, il 27 settembre 1976, Luca Parmitano è sposato, con due figlie. Nel 2007 Luca ha ricevuto una Medaglia d'Argento al Valore Aeronautico dal Presidente della Repubblica Italiana.  Nel 2013 gli è stato riconosciuto il titolo di 'Commendatore al Merito della Repubblica' dal Presidente della Repubblica Italiana.




Parmitano è stato selezionato come astronauta ESA nel maggio 2009. Luca è stato Ground IV (principale interlocutore EVA) durante la prima passeggiata spaziale della missione Proxima del collega e astronauta ESA Thomas Pesquet, che ha avuto luogo il 13 gennaio 2017. L'uscita extra veicolare è stata completata in 5 ore e 58 minuti. Nel febbraio 2011, Parmitano è stato assegnato come ingegnere di volo alla prima missione di lunga durata dell'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) sulla Stazione Spaziale Internazionale. Luca è partito a bordo di un lanciatore Soyuz il 28 maggio 2013 dal cosmodromo di Baikonour, Kazakistan. Durante la missione Volare, Luca ha trascorso 166 giorni nello spazio portando avanti oltre 20 esperimenti e prendendo parte a due attività extra veicolari e all'attracco di quattro navette. È rientrato a Terra l'11 novembre 2013. Luca è partito per la sua seconda missione sulla Stazione Spaziale Internazionale con la navetta russa Soyuz MS-13 il 20 luglio 2019 – nel giorno del cinquantesimo anniversario del primo uomo sulla luna – ed è rientrato a Terra il 6 febbraio 2020.

Durante la sua missione di 201 giorni Parmitano ha assunto il ruolo di Comandante della Stazione Spaziale per la Spedizione 61 – diventando il terzo europeo ed il primo italiano in assoluto al comando della Stazione Spaziale Internazionale. Ha inoltre condotto una serie di complesse uscite extra veicolari per riparare lo Spettrometro Magnetico Alfa, lo strumento rivelatore di particelle cosmiche, AMS-02. In totale, Parmitano ha effettuato quattro uscite extra veicolari totalizzando 25 ore e 30 minuti. Ad oggi, l'astronauta ha effettuato sei 'passeggiate spaziali' nella sua carriera, per un totale di 33 ore e 9 minuti.

Durante la missione Beyond, Luca ha dato supporto ad oltre 50 esperimenti europei e 200 esperimenti internazionali nello spazio. Altri avvenimenti di rilievo includono prendere parte alla prima 'DJ session' in diretta dall'orbita terrestre, inviare un importante messaggio ai leader mondiali durante la Conferenza delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico COP25 e parlare con i Premi Nobel di esopianeti e di chimica delle batterie.




Parmitano ha trascorso 366 giorni non-cumulativi nello spazio, ad oggi il tempo più lungo di qualsiasi altro astronauta ESA.

sabato 25 settembre 2021 / ore 16:30 - 17:45
Teatro Verdi
LA NUOVA CORSA ALLO SPAZIO
Keynote lecture di
Roberto Battiston, docente di Fisica sperimentale Università di Trento, già presidente Agenzia Spaziale Italiana
A seguire, dialogo con
Luca Parmitano, astronauta ESA-European Space Agency [foto ESA]
Conduce
Silvia Pittarello, comunicatrice della scienza Università di Padova