Home » Trieste Next per le Scuole

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Tutte le attività sono gratuite ma è richiesta la prenotazione. Per prenotarsi le scuole possono telefonare alla segreteria didattica dell’Immaginario Scientifico a partire da lunedì 12 settembre: tel. 040 224424 (da lunedì a venerdì, ore 9.00-13.00). Per scaricare il programma per le scuole in formato pdf, cliccate qui. 

 

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2016

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo Info Point (Piazza Unità d’Italia)
LA MARCIA DEL PROGRESSO: TRA NATURA E SCIENZA
Dalla scoperta degli strumenti negli uomini primitivi, all’uso della tecnologia per soddisfare i bisogni delle grandi società umane come la richiesta di cibo, i trasporti e la medicina. Quali sono gli impatti di queste tecnologie sull’ambiente? Percorso tematico con brevi laboratori ed attività manipolative.

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I grado (8-13 anni)
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: ecothema soc. cooperativa sociale – progetto “A scuola al Museo”

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo Università (Piazza Unità d’Italia)
R.O.B.O.T.: RICOSTRUZIONE ODONTOIATRICA BIONICA ORO-TISSUTALE
Tecnologie e abilità per ricostruire parti della bocca e del volto
La medicina beneficia in modo particolare delle scoperte scientifiche e dell’innovazione tecnologica, arrivando persino alla creazione di parti del corpo complete e funzionanti. Odontoiatria e odontostomatologia, abilità manuali per eccellenza, da sempre utilizzano tecniche avanzate per la riparazione o la sostituzione di elementi danneggiati o mancanti. Oggi l’abilità manuale sta lasciando sempre più spazio alla tecnologia.

Nel laboratorio i partecipanti saranno coinvolti in diverse applicazioni, che riguardano la creazione di strutture dentarie mediante la tecnologia computerizzata più evoluta, la progettazione e la realizzazione di strutture facciali, ricomposte nelle parti mancanti del volto, le tecniche all’avanguardia per la ricostruzione degli elementi dentari.

Un altro argomento affrontato nel corso dell’attività riguarda la ricerca sulle cellule staminali che, grazie alle loro proprietà, sono in grado di dare origine a vari tipi di cellule e di riparare così tessuti diversi: ossa, pelle, cartilagine, nervi e muscoli. Attualmente i ricercatori, attraverso metodiche e tecnologie particolari, indirizzano la crescita delle cellule staminali in cellule specializzate a produrre tessuti e organi del nostro corpo. L’applicazione delle cellule staminali nel campo odontoiatrico parte dall’analisi di diverse sezioni istologiche, in cui si evidenzieranno i vari tessuti che presiedono alla generazione del dente. Si osserveranno tutte le cellule che lo formano, con particolare attenzione alla polpa dentale e alle sue cellule staminali, che possono essere programmate per rigenerare dei neo-tessuti dentari.

Destinatari: scuole secondarie di I e II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento Universitario Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo Università (Piazza Unità d’Italia)
IL LATO OSCURO DELL’UNIVERSO. VIAGGIO NELL’ENERGIA E NELLA MATERIA OSCURA
Stand realizzato nell’ambito del progetto Made in Science finanziato dalla Commissione europea per la Notte Europea dei Ricercatori 2016 coordinato da Frascati Scienza. I fisici e gli astrofisici del dipartimento di Fisica, in collaborazione con i colleghi della sezione di Trieste dell’INFN e dell’Osservatorio Astronomico di Trieste dell’INAF illustrano le loro ricerche per lo studio dell’Universo Violento e la ricerca della Materia e dell’Energia Oscura.

Destinatari: scuole secondarie di I e II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Fisica in collaborazione con INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e INAF Osservatorio Astronomico di Trieste

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo Università (Piazza Unità d’Italia)
PROVA A SFIDARE IL COMPUTER. CONTROLLO DI PALLA

Attraverso l’uso di un prototipo si dimostra come per un essere umano possa essere difficile battere un sistema di controllo computerizzato: la sfida consiste nel riuscire a muovere una pallina su una superficie piana, inclinando opportunamente quest’ultima, in modo da far eseguire alla pallina un percorso prefissato nella maniera migliore, ossia più veloce e più precisa. Sono previste diverse modalità di gioco in cui l’uomo sfida il computer; i percorsi eseguiti e i relativi punteggi vengono mostrati in tempo reale su due monitor controllati da un computer.

Questo progetto coinvolge numerose aree dell’Ingegneria dell’informazione: da quella elettronica a quella gestionale, dall’informatica a quella delle telecomunicazioni.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura, in collaborazione con Esteco

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo Università (Piazza Unità d’Italia)
La cicogna tecnologica
La donna, l’uomo e la PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

Qual è il percorso che una coppia deve intraprendere dalla prima visita medica alla desiderata nascita di un bambino? Cosa studiano i ricercatori nei vari laboratori del territorio per migliorare l’efficacia della pratica clinica? Si potranno osservare campioni di spermatozoi e oociti, variamente preparati, mediante alcuni microscopi ottici, e conoscere gli strumenti utilizzati per la fecondazione assistita. Si illustreranno, inoltre, i particolari dispositivi e la strumentazione avanzata utilizzati per lo studio di spermatozoi, oociti e tessuto ovarico, come ad esempio la microscopia a forza atomica (AFM) dello IOM-CNR, la spettroscopia all’infrarosso (FTIR) e la microscopia a raggi X con luce di Sincrotrone di Elettra Sincrotrone Trieste, la microscopia elettronica a trasmissione (TEM) del DSM e altre.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento Universitario Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute e I.R.C.C.S. materno infantile Burlo Garofolo

 

ore 9.00, 10.15, 11.30 > Gazebo SISSA (Piazza Unità d’Italia)
SISSA PER LA SCUOLA

Gli studenti di dottorato introducono le classi ai loro campi di ricerca. Vengono affrontati il funzionamento del cervello e le tecniche per visualizzarlo, la matematica come strumento di ricerca, la fisica dell’Universo e delle strutture subnucleari. I laboratori proposti in fisica, matematica e neuroscienze sono inerenti al tema centrale della manifestazione.

Destinatari: scuole primarie, secondarie di I e II grado
Durata: 60 minuti circa
A CURA DI: SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo ICTP (Piazza Unità d’Italia)
DAL GPS ALLA REALTÀ VIRTUALE, COME NASCE E SI MODELLA UN’INVENZIONE

Ogni appuntamento prevede due attività.

SandBox. Utilizzando dei dispositivi elettronici capaci di ricreare una realtà virtuale proiettando immagini digitali, permette di far interagire le persone (soprattutto bambini e ragazzi, ma anche gli adulti) con una ricostruzione in scala di una situazione geologica, ottenuta modellando con le mani della sabbia contenuta in una cassetta. Verrà utilizzata principalmente per insegnare alcune nozioni di base di geologia, idrografia e geografia.

Come si “inventa” un’invenzione? Il GPS, il Blu-ray Disc o la radio. Invenzioni straordinarie, divenute così comuni nella vita di tutti i giorni da apparire quasi scontate. Ma cosa serve per “inventare” un’invenzione? Quali teorie scientifiche sono necessarie, e quando sono nate? L’ICTP propone un gioco di carte magnetiche per ricreare la storia della creazioni umane, dalla formule teoriche… agli oggetti di tutti i giorni!

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I grado (8-13 anni)
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: ICTP – The Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics

 

ore 10.00, 11.00 > Gazebo OGS (Piazza Unità d’Italia)
PER TERRA E PER MARE. CONOSCERE E VIVERE IL TERRITORIO

L’attività prevede due momenti di riflessione e confronto su temi quanto mai attuali. In “Conoscere, studiare, convivere con il terremoto” si analizzano strumenti e sistemi di prevenzione per fronteggiare le emergenze sismiche in un territorio geologicamente attivo come la penisola italiana. In “Biologia e biodiversità nel golfo di Trieste” si raccontano curiosità, adattamenti e peculiarità delle specie animali e vegetali che popolano le acque dell’alto Adriatico.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: OGS – Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Area antistante Gazebo Università* (Piazza Unità d’Italia)
CENE DAL FUTURO. MARIONETTE PER LA SCIENZA

Ruoli nello spettacolo teatrale: Roberta Situlin drammaturgia, messa in scena; Anastasia Puppis, attrice marionettista, Filippo Giorgio Di Girolamo, collaborazione scientifica-organizzativa, Gianni Biolo consulenza scientifica

Il teatro delle marionette, a lungo considerato una forma di spettacolo fiabesco o buffo, per bambini, sta vivendo una nuova fase di ampliamento di contenuti e forme, che lo rende adatto a tutti. “Cene dal futuro” è uno spettacolo del gruppo Marionette per la scienza che porta in scena, in modo divertente, l’attualissimo tema del cibo del futuro. Siete invitati a un viaggio nel tempo nella storia del cibo! Spazieremo liberamente dalla fantascienza sul cibo del passato, alle ricerche di oggi. Incontrerete scienziati che febbrilmente esplorano nuove fonti alimentari e tecniche di produzione per la sopravvivenza dell’umanità, in un pianeta sempre più povero di risorse. Il ristorante del futuro vi attende, non perdetevi le eccezionali novità!

Destinatari: scuole primarie (9-10 anni)
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento Universitario Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute, Unità Operativa Clinica di Clinica Medica Generale e Terapia Medica
*in caso di maltempo l’attività si terrà all’Auditorium Casa della musica in via dei Capitelli 3

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio Elettra Sincrotrone Trieste  (Piazza Unità d’Italia)
BREVE STORIA DEL SIGNOR ELETTRONE. UN CANTASTORIE IN PIAZZA

Il signor Elettrone era di aspetto tozzo: gambe corte e sottili, busto grosso e, nonostante la sua giovane età, aveva già perso un po’ di capelli. Ma badate bene a non farvi ingannare dall’aspetto, perché sbagliereste di grosso…

Destinatari: scuole primarie e secondarie di I grado (8-11 anni)
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Elettra Sincrotrone Trieste S.c.p.a.

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio AREA Lab (Piazza Unità d’Italia)
LO SPAZIO IN UN PALMO DI MANO

Cosa penseresti se ti dicessero che per esplorare lo spazio non servono gigantesche astronavi, ma esistono oggetti poco più grandi di uno smartphone? E se ti dicessero che questi oggetti e uno smartphone hanno più cose in comune di quanto tu creda? Nel corso del laboratorio “Lo spazio in un palmo di mano” i ragazzi scoprono e imparano come funzionano i satelliti, come si fa a costruirne uno poco più grande di una tazza e quali sono i problemi da affrontare per mandarlo in orbita.

Destinatari: scuole secondarie di I grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Picosats e Science Industries

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio ICGEB  (Piazza Unità d’Italia)
ESPERIMENTI DI BIOLOGIA MOLECOLARE

Cosa hanno in comune l’uomo e il moscerino della frutta? Come si determina la presenza di virus nel sangue? Come si cura l’infarto con la biologia molecolare? A rispondere a queste domande i ricercatori dell’ICGEB che coinvolgeranno bambini e ragazzi in esperimenti alla scoperta della biologia molecolare di base: dall’estrazione del DNA dalla saliva alla visualizzazione al microscopio di cellule (cardiache, della mucosa della bocca, ecc.); dallo studio dei batteri alla scoperta delle Drosophila (moscerino della frutta); dall’estrazione della clorofilla dalle piante alla colorazione delle radici.

Destinatari: scuole primarie, secondarie di I e II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: ICGEB – International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio Enti di Ricerca e Aziende (Piazza Unità d’Italia)
QUATTRO PASSI NEL MONDO DELLE BIOTECNOLOGIE: DALLA CELIACHIA ALLA SICUREZZA ALIMENTARE

Cosa significa lavorare in un laboratorio? Quali sono gli strumenti utilizzati? A cosa servono? E soprattutto come e dove si impara a farne uso? Prova a rispondere a queste curiosità il percorso proposto da AREA Science Park, in cui studenti degli ultimi anni delle scuole secondarie di secondo grado incontrano e si confrontano con ricercatori, imprenditori e startupper che lavorano nel Parco scientifico e scoprono cosa significa fare ricerca in diversi ambiti un percorso in cui si parla di celiachia, sicurezza alimentare e ricerca di base e applicata sul cancro.

Destinatari: scuole secondarie di II grado (17-18 anni)
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: AREA Science Park in collaborazione con Cervellotik, Dr Shaer, Fondazione ITS per le Nuove Tecnologie della Vita “Alessandro Volta”, Laboratorio Nazionale CIB, Tecna

 

ore 9.30 > Area Talk (Piazza Unità d’Italia)
LABORATORI DI RICERCA SULLE NUOVE SCOPERTE DELL’UOMO PER L’UOMO: PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DI UN’INDAGINE SVOLTA DAGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO DI GORIZIA

Nell’ambito della Notte dei ricercatori l’Istituto SLORI di Trieste organizza laboratori di ricerca per i ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado. Ai laboratori di quest’anno, giunti all’undicesima edizione, parteciperanno gli studenti dell’Istituto statale d’istruzione superiore con lingua di insegnamento slovena Simon Gregorčič di Gorizia che realizzeranno un’indagine sui temi legati alla V edizione di Trieste NEXT e precisamente su quelli relativi alle sezioni “L’uomo con l’uomo” e “L’uomo e le nuove scoperte”. I laboratori si svolgeranno dal 12 al 22 settembre 2016 durante l’orario scolastico. Nell’ambito della manifestazione Trieste NEXT i ragazzi illustreranno le fasi della ricerca, il metodo usato per l’indagine, i risultati a cui sono pervenuti, le loro interpretazioni e riflessioni conclusive. La presentazione si svolgerà in forma multimediale e sarà bilingue, italiano-sloveno.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: SLORI Slovenski raziskovalni inštitut – Istituto sloveno di ricerche SLORI di Trieste

 

ore 11.00, 12.00 > Area Talk (Piazza Unità d’Italia)
CURVE CELEBRI, DALLA MECCANICA AL COMPUTER

Intervengono Luciana Zuccheri, docente di Matematica, Università di Trieste; Paola Gallopin e Loredana Rossi, docenti di Matematica, Liceo Scientifico “G. Galilei” di Trieste, assieme agli studenti della IIIA del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Trieste.

In questa presentazione i visitatori avranno modo di conoscere due curve celebri: la cardioide e la lemniscata. Esse saranno costruite utilizzando una particolare trasformazione geometrica chiamata “inversione circolare”, che ha il potere di deformare le figure, trasformando ad esempio i poligoni in fiori, le parabole in cuori, le iperboli in fiocchi …  Verranno costruite la cardioide e la lemniscata di Bernoulli sia meccanicamente, con movimenti articolati di aste e ingranaggi, sia con software di geometria. Sarà possibile, inoltre, incontrare queste celebri curve nelle scienze, nelle ombre e nei voli acrobatici degli aerei.

Destinatari: scuole secondarie di I e II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Matematica e Geoscienze, Progetto Matematica del Piano Nazionale Lauree Scientifiche, in collaborazione con Liceo Scientifico “G. Galilei” di Trieste

 

ore 9.00, 10.30, 12.00 > Palazzo Costanzi, Sala Veruda (Piazza Piccola, 2)
ONDE CORRENTI E FLUSSI: LA FISICA TRA CIELO E MARE

Si può galleggiare nel vento? E volare sulle onde del mare? Un laboratorio interattivo alla scoperta della fisica dell’acqua e dell’aria, per ragionare sulle leggi che determinano il comportamento dei fluidi. Toccando con mano materiali diversi e speciali apparati sperimentali i bambini esplorano in prima persona alcuni fenomeni come la propulsione, la spinta di Archimede e l’energia del vento, per scoprire i principi scientifici alla base del volo e della navigazione.

Destinatari: scuole primarie (8-10 anni)
Durata: 60 minuti circa
A CURA DI: Immaginario Scientifico

 

ore 9.30 > Museo Revoltella, Auditorium (via Diaz, 27)
LE DECISIONI DELL’HOMO TECNOLOGICUS. STRUMENTI PER LA PARTECIPAZIONE COLLABORATIVA

Intervengono Fiorella De Cindio, docente di Interazioni Sociali in Rete Università di Milano, Alessandra Marin, docente di Progettazione del Territorio, Università di Trieste; Walter Ukovic, docente di Ricerca operativa, Università di Trieste; Ilaria Vitellio, amministratore delegato MappiNa e CityOpenSource. Moderano Paolo Ferrari, architetto e giornalista; Massimiliano Nolich, ingegnere ed esperto di sistemi intelligenti.

Il seminario ha la finalità di illustrare e far sperimentare ai partecipanti alcuni strumenti di supporto alle decisioni di tipo collaborativo, per la gestione delle smart cities e delle smart communities del prossimo futuro. Alcuni interventi saranno dedicati a illustrare progetti e strumenti di mappatura collaborativa e di costruzione partecipata delle decisioni per migliorare il territorio e gli spazi urbani, altri alla descrizione di strumenti per la gestione di aspetti relativi alla logistica delle merci e del traffico. Oltre alle relazioni, è previsto, al termine, che il pubblico possa provare ad utilizzare gli strumenti presentati o altri affini.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 3 ore circa
A CURA DI: Università degli Studi di Trieste, Dottorato di ricerca in Ingegneria e Architettura in collaborazione con AutoLogS srl.

 

ore 11.00 > Palazzo Gopcevich, Sala Bazlen (via Rossini, 4)
CALCOLO SCIENTIFICO: DAL SUPERCOMPUTER AL TABLET

Intervento di Gianluigi Rozza, docente di Analisi numerica e calcolo scientifico SISSA

Presentazione degli ambiti di applicazione del calcolo scientifico avanzato per il miglioramento della qualità della vita (esempi in medicina, settore cardiovascolare) e l’innovazione industriale (esempi settore navale e meccanico). I risultati sono ottenuti grazie alla combinazione del calcolo su supercomputer e di strumenti tecnologici moderni, quali tablet e smartphone.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 90 minuti circa
A CURA DI: SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, MathLab

 

DEDICATO AGLI INSEGNANTI
ore 15.30 > Gazebo AREA Science Park – Spazio AREA Lab (Piazza Unità d’Italia)
L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Un incontro per insegnanti e presidi delle scuole superiori dedicato al tema dell’alternanza scuola lavoro. Cos’è? Come funziona? E quali sono le opportunità e i vincoli a cui devono sottostare le scuole? A rispondere a queste domande lo staff di Cervellotik, startup lucana che proprio per venire incontro alle esigenze nate a seguito della nuova normativa sull’Alternanza Scuola-Lavoro, ha ideato e realizzato schoolup.it, piattaforma web di ultima generazione che coniuga la formazione a distanza – sulle tematiche dell’autoimprenditorialità e del lavoro – con l’Impresa Formativa Simulata di nuova concezione, oltre a creare un luogo virtuale di incontro tra scuole ed imprese sul territorio nazionale per agevolare stage in azienda e a distanza.

Destinatari: insegnanti scuole secondarie di II grado
Durata: 60 minuti circa
A CURA DI: Cervellotik

 

SABATO 24 SETTEMBRE 2016

 

ore 9.00, 10.15, 11.30 > Gazebo SISSA (Piazza Unità d’Italia)
SISSA PER LA SCUOLA

Gli studenti di dottorato introducono le classi ai loro campi di ricerca. Vengono affrontati il funzionamento del cervello e le tecniche per visualizzarlo, la matematica come strumento di ricerca, la fisica dell’Universo e delle strutture subnucleari. I laboratori proposti in fisica, matematica e neuroscienze sono inerenti al tema centrale della manifestazione.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 60 minuti circa
A CURA DI: SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio Elettra Sincrotrone Trieste  (Piazza Unità d’Italia)
NANOBIOTECNOLOGIE PER LA MEDICINA: ESPERIMENTI IN DIRETTA

Il laboratorio NanoInnovation di Elettra conduce principalmente attività di ricerca nell’ambito delle nanobiotecnologie. All’interno dello stand i ricercatori presenteranno in maniera interattiva i loro esperimenti e i loro progetti di medicina rigenerativa. Spazieranno dall’utilizzo di biomolecole e di vescicole capaci di trasportare materiale biologico verso i tessuti danneggiati, sino alla realizzazione di matrici polimeriche tridimensionali su cui far crescere tessuti artificiali per le protesi del futuro.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: Elettra Sincrotrone Trieste S.c.p.a.

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio ICGEB  (Piazza Unità d’Italia)
ESPERIMENTI DI BIOLOGIA MOLECOLARE

Cosa hanno in comune l’uomo e il moscerino della frutta? Come si determina la presenza di virus nel sangue? Come si cura l’infarto con la biologia molecolare? A rispondere a queste domande i ricercatori dell’ICGEB che coinvolgeranno bambini e ragazzi in esperimenti alla scoperta della biologia molecolare di base: dall’estrazione del DNA dalla saliva alla visualizzazione al microscopio di cellule (cardiache, della mucosa della bocca, ecc.); dallo studio dei batteri alla scoperta delle Drosophila (moscerino della frutta); dall’estrazione della clorofilla dalle piante alla colorazione delle radici.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: ICGEB – International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

 

ore 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 > Gazebo AREA Science Park – Spazio Enti di Ricerca e Aziende (Piazza Unità d’Italia)
QUATTRO PASSI NEL MONDO DELLE BIOTECNOLOGIE

Il percorso è dedicato a genetica e diagnostica, dalla ricerca in laboratorio allo sviluppo di nuovi strumenti per identificare diverse patologie quali papilloma virus, EpatiteC HCV ed Helicobacter pylori.  Dalla voce di ricercatori e startupper che lavorano nel sistema AREA Science Park i ragazzi potranno scoprire quali sono le ricerche in corso e quali i risultati attesi.

Destinatari: scuole secondarie di II grado (17-18 anni)
Durata: 50 minuti circa
A CURA DI: AREA Science Park in collaborazione con AB Analitica, CBM – Consorzio per il centro di Biomedicina Molecolare, I.R.C.C.S. materno infantile Burlo Garofolo, G&life, Ulisse BioMed

 

ore 11.30 > Area Talk (Piazza Unità d’Italia)
I MICROROBOT CHE VENGONO DAL MARE

Intervento di Antonio De Simone, professore, responsabile MathLab, Sissa

Dalla natura possiamo imparare tante cose: per esempio, costruire microrobot nuotatori sempre più piccoli e sempre più efficaci, capaci un giorno di notare all’interno del corpo per trasportare farmaci o fare interventi di microchirurgia. Per arrivare a questo i matematici hanno lavorato con i biologi: le applicazioni in ambito di ricerca, industriale e medico saranno innumerevoli.

Destinatari: scuole secondarie di II grado
Durata: 90 minuti circa
A CURA DI: SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati

 

DEDICATO AGLI INSEGNANTI
ore 11.30 > Gazebo AREA Science Park – Spazio AREA Lab (Piazza Unità d’Italia)
L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Un incontro per insegnanti e presidi delle scuole superiori dedicato al tema dell’alternanza scuola lavoro. Cos’è? Come funziona? E quali sono le opportunità e i vincoli a cui devono sottostare le scuole? A rispondere a queste domande lo staff di Cervellotik, startup lucana che proprio per venire incontro alle esigenze nate a seguito della nuova normativa sull’Alternanza Scuola-Lavoro, ha ideato e realizzato schoolup.it, piattaforma web di ultima generazione che coniuga la formazione a distanza – sulle tematiche dell’autoimprenditorialità e del lavoro – con l’Impresa Formativa Simulata di nuova concezione, oltre a creare un luogo virtuale di incontro tra scuole ed imprese sul territorio nazionale per agevolare stage in azienda e a distanza.

Destinatari: insegnanti scuole secondarie di II grado
Durata: 60 minuti circa
A CURA DI: Cervellotik

a seguire:

CoastNet: la rete di scuole per la sorveglianza della naturalità delle coste del FVG

Il confine tra acqua e terra, tra mare e spiagge o scogli, il punto di contatto tra due mondi, una linea che si sviluppa lungo tutta la parte meridionale della nostra regione. Proprio questo ambiente è un ottimo indicatore della condizione generale di salute delle nostre coste ed il progetto CoastNet ha creato una rete di scuole per scoprirne e valutarne la naturalità. Il progetto, promosso dal WWF Trieste e attuato da Shoreline, è stato supportato da un contributo regionale. Chi partecipa, tra le scuole dislocate sul territorio costiero regionale, entra in un sistema di comunicazione via Internet, si scambia dati ed esperienze, elabora specifici indicatori ambientali e lavora in sinergia per l’elaborazione della “Carta della Naturalità” delle coste del Friuli Venezia Giulia.

Destinatari: insegnanti scuole secondarie di II grado
Durata: 30 minuti circa
A CURA DI: Shoreline