Home

Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

  • Questo evento è passato.

Le decisioni dell’homo technologicus. Strumenti per la partecipazione collaborativa

23 settembre 2016 | Ore 09:30 - 12:30

Intervengono Fiorella De Cindio, docente di Interazioni Sociali in Rete Università di Milano, Alessandra Marin, docente di Progettazione del Territorio, Università di Trieste; Walter Ukovic, docente di Ricerca operativa, Università di Trieste; Ilaria Vitellio, amministratore delegato MappiNa e CityOpenSource. Moderano Paolo Ferrari, architetto e giornalista; Massimiliano Nolich, ingegnere ed esperto di sistemi intelligenti. A cura di Università di Trieste, Dottorato di Ricerca in Ingegneria e Architettura, in collaborazione con AutoLogS.

Un seminario per illustrare e far sperimentare ai partecipanti alcuni strumenti di supporto alle decisioni di tipo collaborativo, per la gestione delle smart cities e delle smart communities del prossimo futuro. Alcuni interventi saranno dedicati a illustrare progetti e strumenti di mappatura collaborativa e di costruzione partecipata delle decisioni per migliorare il territorio e gli spazi urbani, altri alla descrizione di strumenti per la gestione di aspetti relativi alla logistica delle merci e del traffico. Oltre alle relazioni, è previsto, al termine, che il pubblico possa provare a utilizzare gli strumenti presentati o altri affini.

FIORELLA DE CINDIO Professore associato presso il Dipartimento di Informatica e Comunicazione dell’Università degli Studi di Milano dal 1988, dove insegna Interazioni Sociali in Rete, Cittadinanza Digitale e Tecnocivismo, oltre al corso di e-participation e e-democracy nella Laurea Magistrale di Amministrazioni e Politiche Pubbliche. Svolge l’attività di ricerca nelle medesime aree disciplinari ed è documentata da oltre cento pubblicazioni nazionali e internazionali. Nel 1994 ha fondato il Laboratorio di Informatica Civica , di cui è attualmente responsabile, e promosso la Rete Civica di Milano che è oggi una Fondazione di Partecipazione, di cui è Presidente. Per tali attività nel 2001 è stata premiata con la Civica Benemerenza della Città di Milano (nota come “Ambrogino d’oro”). E’ responsabile per l’Università di Milano nel Progetto  EMPATIA.

PAOLO FERRARI Architetto, è esperto in progettazione di interni per navi da crociera e nel design di yacht a vela e motore, oltre che progettista di numerose imbarcazioni accessibili. Già docente a contratto presso il Corso di Studi in Architettura dell’Università di Trieste, è attualmente dottorando di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura della medesima Università. Giornalista pubblicista, scrive per la rivista tecnica “NauTech”.

ALESSANDRA MARIN Architetto, è PhD in Pianificazione territoriale e Sviluppo locale e ricercatrice confermata in Urbanistica presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Trieste, dove insegna Progettazione urbanistica e del territorio. La sua attività di ricerca, svolta anche presso Università IUAV di Venezia, Politecnico di Torino, Università di Sassari e altri soggetti pubblici e privati, si è focalizzata sia sugli studi urbani e la storia della città, sia sugli strumenti e progetti per la rigenerazione urbana e territoriale, con particolare attenzione all’approccio partecipativo.

MASSIMILIANO NOLICH Ingegnere, è esperto di sistemi intelligenti operanti in tempo reale. Ha conseguito la Laurea in Ingegneria Elettronica e il PhD in Ingegneria dell’Informazione con una tesi riguardante la robotica mobile di servizio presso l’Università di Trieste. E’ co-autore di più di trenta pubblicazioni scientifiche in diverse aree di ricerca, quali robotica e intelligenza artificiale, elaborazione di segnali in tempo reale, metodi di ottimizzazione e simulazione. Svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura, in particolare occupandosi di Decision Support System applicati ai trasporti, alla logistica e ai sistemi cyber-physical.

WALTER UKOVICH  Laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Trieste. È professore ordinario di Ricerca Operativa presso l’Università degli Studi di Trieste. La sua attività scientifica ha prodotto dal 1970 ad oggi oltre un centinaio di pubblicazioni scientifiche in diverse aree di ricerca, quali: studio di sistemi scarsamente noti, ottimizzazione vettoriale, gestione di reti di distribuzione, controllo semaforico, sistemi di trasporto pubblico, studio di fenomeni periodici, elaborazione di immagini, valutazione di tecniche diagnostiche, organizzazione e gestione di servizi sanitari, programmazione e controllo della produzione, logistica, innovazione e valutazione.

ILARIA VITELLIO Urban Planner e civic hacker, con specializzazione, master e PhD in in urbanistica e pianificazione. Si occupa di strumenti di governo del territorio e di politiche urbane con particolare attenzione ai temi della costruzione multiattoriale di processi di rigenerazione urbana attraverso la sperimentazione di approcci quali il cultural plannig, community mapping, community planning 2.0, neogeografia e open data. Docente a contratto presso varie università italiane, ha partecipato a ricerche nazionali e internazionali e svolto attività di consulenza per le pubbliche amministrazioni (piani urbanistici, programmi complessi, piani strategici). Attualmente è Ceo di Mappina – Mappa Alternativa della Città e di CityOpenSource – Collaborative Mapping Platform

Dettagli

Data:
23 settembre 2016
Ora:
09:30 - 12:30

Luogo

Museo Revoltella
Via Armando Diaz 27
Trieste, TS 34123 Italy
+ Google Map: