Home

Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

  • Questo evento è passato.

Il cervello nudo. Lettura teatrale del testo di Giuseppe O. Longo

23 settembre 2016 | Ore 18:00 - 19:30

Introduce Paolo Quazzolo, docente di Storia del teatro, Università di Trieste. Regia Giuliano Zannier. Compagnia teatrale
Art&Zan de L’Armonia. Attori Giuliana Artico, Giuseppe O. Longo, Paolo Massaria, Giuliano Zannier, Leonardo Zannier

A cura di Università di Trieste e Compagnia teatrale Art&Zan de L’Armonia

Le registrazioni online per questo evento sono chiuse. Ricordiamo che la registrazione online dà accesso garantito in sala presentandosi almeno 15 minuti prima dell’orario ufficiale di inizio dell’evento; a partire da 15 minuti prima dell’inizio dell’appuntamento, eventuali posti non utilizzati saranno messi a disposizione di chi effettua la registrazione in loco. 

Il testo di Giuseppe O. Longo racconta  la storia del professor Arcularis, inventore di macchine dolenti, talmente uguali agli umani da provare angoscia. Arcularis soffre di una strana malattia: sente una lama sottile che gli seziona piano piano il cervello, provocandogli fitte intollerabili, ma gli consente anche di contemplare vaste distese del Mediterraneo. Mentre il dottor Krajlevic compie su di lui esperimenti medici, nelle sue notti tribolate e febbricitanti Arcularis ascolta alla radio gli avvisi ai naviganti, che gli danno sollievo e gli ricordano la figlia amata, che da tempo non vuol più vedere.

GIUSEPPE O. LONGO Professore emerito di Teoria dell’informazione alla Facoltà d’Ingegneria dell’Università di Trieste, si occupa di epistemologia, di intelligenza artificiale e delle conseguenze socioculturali ed etiche dello sviluppo tecnico. Su questi temi ha pubblicato numerosi saggi. Scrive per Avvenire, Prometeo, Mondo Digitale, e collabora alla Rai. Narratore e drammaturgo (tre romanzi, dieci raccolte di racconti e un volume di lavori teatrali), le sue opere sono tradotte in diverse lingue. È anche traduttore e attore (l’interpretazione più recente nel suo dramma Farm Hall 45, replicato a Firenze il 4 dicembre 2014).

PAOLO QUAZZOLO Insegna Storia del Teatro all’Università di Trieste e al Dams di Gorizia. Collabora alla redazione dell’Edizione Nazionale delle Opere di Carlo Goldoni. Si occupa del teatro tra Otto e Novecento, della nascita della regia, delle dinamiche del teatro nella società delle masse, della nascita e sviluppo del Teatri Stabili in Italia. È coordinatore scientifico del Sistema Museale dell’Ateneo triestino ed è Delegato alla Terza Missione del Dipartimento di Studi Umanistici. Coordina il “Caffè delle Lettere” dell’Università di Trieste.

Dettagli

Data:
23 settembre 2016
Ora:
18:00 - 19:30

Luogo

Museo Revoltella
Via Armando Diaz 27
Trieste, TS 34123 Italy
+ Google Map: