Home

Caricamento Eventi

« Tutti Eventi

  • Questo evento è passato.

Big data e paesi in via di sviluppo

23 settembre 2016 | Ore 18:00 - 19:30

Dibattito con Sabina Lionelli, docente di Filosofia e Storia della Scienza, codirettore dell’Exeter Centre for the Study of the Life Sciences; Leonida Mutuku, cofondatore e amministratore delegato Intelipro/Kenya; Claudio Sartori, docente Università di Bologna. Modera Alessandra Ressa, giornalista.

A cura di TWAS-The World Academy of Sciences for the advancement of science in the developing world

Le registrazioni online per questo evento sono chiuse. Ricordiamo che la registrazione online dà accesso garantito in sala presentandosi almeno 15 minuti prima dell’orario ufficiale di inizio dell’evento; a partire da 15 minuti prima dell’inizio dell’appuntamento, eventuali posti non utilizzati saranno messi a disposizione di chi effettua la registrazione in loco. 

Ogni giorno il Pianeta produce quantità inimmaginabili di dati, i Big Data, per i quali sono necessarie operazioni di raccolta, stoccaggio e – soprattutto – analisi. Solo cosi’ la gran massa di informazioni destrutturate e caotiche puo’ trasformarsi in dati strategici che possono orientare scelte mirate in settori quali ambiente, salute, economia, rapporti politici, business e molto altro, fornendo un’istantanea del benessere e delle condizioni di vita di una popolazione in un dato momento, non solo in contesti di crisi.

I paesi sviluppati sono da tempo impegnati in tale gestione e analisi. Ma qual e’ la situazione nei paesi in via di sviluppo: e’ opportuno che essi investano tempo e forze in un progetto cosi’ impegnativo, o sarebbe meglio se cercassero di risolvere prima problemi piu’ basilari?

Tra i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, ce n’è uno che sottolinea, in particolare, il “bisogno di aumentare in modo significativo la disponibilità di dati di alta qualità, attuali e affidabili”, per esempio aumentando “i finanziamenti alle agenzie statistiche nei paesi in via di sviluppo”.

La TWAS propone una tavola rotonda in cui tre esperti di Big Data discuteranno i pro e contro del coinvolgimento dei Paesi in via di sviluppo in una simile impresa, che ormai e’ diventata globale. Modera l’incontro la giornalista Alessandra Ressa.

SABINA LEONELLI è professoressa associata di Filosofia e Storia della Scienza. È codirettrice del Centro di Exeter per lo Studio delle Scienze della Vita, dove è responsabile nell’ambito dello studio dei dati.

LEONIDA MUTUKU è ricercatore di Tecnologia, data scientist, imprenditore e investitore. È co-fondatore e amministratore delegato presso Intelipro (Kenia), società di consulenza che produce strumenti analitici per le organizzazioni finanziarie e di vendita al dettaglio. Ha svolto attività di ricerca su Open Data/Big Data nei paesi in via di sviluppo. Tra il 2013 e il 2015 è stato alla iHub Nairobi. Coordina progetti governativi focalizzati su Open Data, Design Thinking Methodologies e ricerche di mercato.

CLAUDIO SARTORI è professore ordinario di Sistemi dei Processi dell’Informazione nel Dipartimento di Informatica, Scienza e Ingegneria dell’Università di Bologna e insegna Data Mining e Principi di Informatica. Coordina il Master in Data Science presso la Bologna Business School.

Dettagli

Data:
23 settembre 2016
Ora:
18:00 - 19:30

Luogo

Area Talk | Piazza Unità d’Italia
Piazza Unità d'Italia
Trieste, TS 34123 Italy
+ Google Map: