Home » Piazza Unità » Università di Trieste

Università di Trieste

Spazio 08. Con la forza del pensiero

Le BCI (Brain Computer Interface) consentono di collegare periferiche di pressoché ogni genere alla propria attività cerebrale. Possono essere particolarmente utili a chi non può più muovere, in tutto o in parte, il proprio corpo, ma è ancora in grado di produrre una normale attività elettroencefalografica. Leggi tutto

29 agosto 2017
Dettagli
Spazio 06. Alla scoperta della biologia marina

Il Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Trieste presenta a Trieste Next numerose iniziative di divulgazione scientifica legate al mare. Una di queste è Clean Sea Life. Tutti insieme per un mare pulito, progetto di sensibilizzazione che mira ad accrescere l’attenzione del pubblico sui rifiuti marini, promuovendo un impegno attivo e costante per l’ambiente. Leggi tutto

28 agosto 2017
Dettagli
Spazio 07. Perchè sei qui? Naviga con noi sulle rotte della conoscenza

Una rotta interattiva su 7 discipline scientifiche guida il viaggiatore tra le professioni che hanno reso possibili alcune scoperte scientifiche e i loro utilizzi nel mondo del lavoro. I naviganti possono così approfondire teoria e pratica, fermandosi a veri e propri approdi sotto forma di isole illustrative e attrezzature da toccare con mano, per capire alcune delle scoperte più sfruttate nella vita quotidiana e soprattutto le competenze scientifiche che le hanno rese possibili.

Leggi tutto

28 agosto 2017
Dettagli
Spazio 09. Servizi per la divulgazione scientifica

Accanto alle tradizionali funzioni delle Università – alta formazione e ricerca – negli ultimi anni si è sempre più accentuata l’attenzione al loro ruolo nella comunicazione e nella condivisione della conoscenza. Un ruolo che comporta responsabilità sociale, interazione e ascolto, per far sì che la conoscenza accademica e i risultati della ricerca possano essere condivisi con la cittadinanza, con gli studenti e gli insegnanti. L’Ufficio Servizi per la divulgazione scientifica è il riferimento di docenti, ricercatori e ricercatrici dell’Università di Trieste per queste azioni, che rientrano nella definizione di “Public Engagement”.

28 agosto 2017
Dettagli
Spazio 05. Il mondo silenzioso: il mare dal reale al virtuale

Un percorso interattivo fa scoprire ai visitatori le attività e la strumentazione per il monitoraggio integrato dell’ambiente marino: immersioni virtuali nella barriera corallina con un sistema di vitual reality, droni utilizzati per le campagne di misura e rilievo di altissima precisione, ROV (sottomarino a comando remoto) da esplorazione, mareografi e altri strumenti utilizzati sia in stazioni di monitoraggio permanenti sia nelle campagne di misura a mare. Leggi tutto

28 agosto 2017
Dettagli
Spazio 04. La vita nel mare in Antartide: dal micro al macrocosmo

Il Museo Nazionale dell’Antartide, in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Geoscienze, propone un viaggio virtuale nel freddo mare antartico attraverso la scoperta dei piccoli e grandi organismi marini che lo popolano. Si può visitare una tenda antartica e mettersi nei panni di un ricercatore antartico, scattandosi una foto ricordo. Leggi tutto

28 agosto 2017
Dettagli
28 agosto 2017
Dettagli
Spazio 02. Immergersi nella progettazione navale: SIDRAN

Grazie a SIDRAN (Sistema Immersivo per Il Design Review in Ambito Navale) è possibile immergersi nella progettazione navale. SIDRAN è infatti un’innovativa piattaforma di realtà virtuale immersiva per il supporto alla revisione di progetti su larga scala, come quelli delle grandi navi.

Leggi tutto

28 agosto 2017
Dettagli
Spazio 01. Nuovi strumenti di progetto per nuove navi

Lo spazio espositivo è diviso in tre aree tematiche:

La nave e le onde: ricercatori del gruppo HyMOLab Hydrodynamics & MetOcean Laboratory conducono sessioni live di simulazione dell’interazione idrodinamica tra la carena e l’acqua circostante, in una virtualizzazione del processo progettuale che ormai include la previsione delle prestazioni della carena, assieme alla valutazione dettagliata dell’ambiente meteomarino in cui la carena opera. Leggi tutto

28 agosto 2017
Dettagli