Home » Spazio 04. R.O.B.O.T. Ricostruzione Odontoiatrica Bionica Oro-Tissutale

Spazio 04. R.O.B.O.T. Ricostruzione Odontoiatrica Bionica Oro-Tissutale

A cura del Dipartimento Universitario Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della salute

La medicina beneficia in modo particolare delle scoperte scientifiche e dell’innovazione tecnologica, arrivando persino alla creazione di parti del corpo complete e funzionanti. Odontoiatria e odontostomatologia, abilità manuali per eccellenza, da sempre utilizzano tecniche avanzate per la riparazione o la sostituzione di elementi danneggiati o mancanti. Oggi l’abilità manuale sta lasciando sempre più spazio alla tecnologia.

Nel laboratorio allestito in piazza Unità i visitatori saranno coinvolti nelle applicazioni della ricerca che riguardano: la creazione di strutture dentarie mediante la tecnologia computerizzata più evoluta; la progettazione e la realizzazione di strutture facciali, perse dopo interventi chirurgici demolitivi oncologici o dopo gravi traumi, e quindi ricomposte nelle parti mancanti del volto; le tecniche all’avanguardia per la ricostruzione degli elementi dentari, in cui i partecipanti potranno sperimentare la progettazione e l’allestimento di vari tipi di protesi, sia dentali che per la ricostruzione di parti del viso; la visualizzazione, mediante navigazione endoscopica su simulatore, delle diverse strutture del cavo orale e del distretto maxillo-facciale.

Un altro argomento che i visitatori potranno approfondire è quello della ricerca sulle cellule staminali, diverse dalla maggior parte delle cellule che formano il nostro corpo. Sono infatti cellule indifferenziate che si rinnovano attraverso la divisione cellulare per un periodo di tempo indefinito e che possono trasformarsi in cellule specializzate di vari tessuti dell’organismo. Le cellule staminali sono uniche perché, grazie alle loro proprietà, hanno la capacità di riparare organi danneggiati sostituendo cellule morte e non più funzionanti. Sono in grado di dare origine a vari tipi di cellule e di riparare così tessuti diversi: ossa, pelle, cartilagine, nervi e muscoli. Negli ultimi anni gli sviluppi nel campo delle cellule staminali sono stati straordinari: attualmente i ricercatori, attraverso metodiche e tecnologie particolari, indirizzano la crescita delle cellule staminali in cellule specializzate a produrre tessuti e organi del nostro corpo. Attraverso l’osservazione al microscopio ottico si evidenzieranno tutti i tessuti che possono essere rigenerati dalle staminali prelevate dalla polpa, e tutte le possibili applicazioni in campo biomedico.

Il viaggio che porta alle cellule staminali e alla loro applicazione nel campo odontoiatrico parte dall’analisi di diverse sezioni istologiche, in cui si evidenzieranno i vari tessuti che presiedono alla generazione del dente. Si osserveranno tutte le cellule che lo formano, con particolare attenzione alla polpa dentale e alle sue cellule staminali, che possono essere programmate per rigenerare dei neo-tessuti dentari.